Juventus, arriva il sì di Dzeko e Kean

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Ore calde in casa Juventus e non è per colpa dell’estate. Sembra infatti che la dirigenza bianconera stia per chiudere due colpi importanti per l’attacco del prossimo anno. Sicuri di vedere Higuain andare via, per volontà di Pirlo, Paratici e Nedved hanno individuato chi potrebbe sostituirlo nella figura di Edin Dzeko e Moise Kean. A rilanciare la notizia c’ha pensato l’edizione odierna de “La Repubblica” che ha scritto come ormai i bianconeri abbiano le mani sopra i due giocatori della Roma e dell’Everton.

Dzeko ad un passo dalla Juventus

Non è una novità che la Juventus stia puntando tutto su Edin Dzeko, attaccante bosniaco e capitano della Roma. Bomber classe ’86, Dzeko è dall’estate del 2015 nella Capitale, dove ha giocato 222 partite e segnato 106 reti. Come scritto da “La Repubblica”, l’attaccante è pronto a dire sì all’offerta della Juventus. Paratici ha trovato l’accordo con il procuratore di Dzeko, Martina e il CEO della Roma Fienga. Il bosniaco guadagnerà 7,5 milioni di euro mentre nelle casse del club finiranno 10 milioni più 2 di bonus. Un affare ormai in dirittura d’arrivo, ma pee l’ufficialità bisognerà attendere la rescissione di contratto di Gonzalo Higuain, che sicuramente non farà sconti alla Juventus. Con l’arrivo del capitano della Roma, la Vecchia Signora, avrebbe finalmente risolto il problema attaccante, trovando un giocatore fondamentale per il gioco di Andrea Pirlo e che riesca a fare da spalla al fenomeno e leader Cristiano Ronaldo.

Moise Kean torna alla Juventus

Chiaramente non c’è solo Dzeko per la Juventus, in quanto i bianconeri sono pronti a chiudere anche per il ritorno di Moise Kean. L’attaccante è cresciuto nelle giovanili dei bianconeri dal 2010 al 2017 ed è stato lanciato da Max Allegri, facendo attirare tutta l’attenzione su di lui. Ora il giocatore è all’Everton, dove ha vissuto una stagione con più bassi che alto. Per questo motivo Paratici e Nedved stanno lavorndo ad un trasferimento in prestito biennale con obbligo di riscatto. Kean inoltre potrebbe essere inserito nella lista Uefa B, preservando un posto nella lista Champions.

  •   
  •  
  •  
  •