Lazio James Rodriguez, Tare prova subito il colpo dopo la delusione Silva: i dettagli

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


LAZIO JAMES RODRIGUEZ, SEMBRA UN SOGNO MA PUÒ ESSERE REALTÀ – La clamorosa fine della trattativa con David Silva, con lo spagnolo che si è accasato alla Real Sociedad dopo esser sparito per diversi giorni scatenando l’ira di Tare (“Rispetto il giocatore, non l’uomo“, riferito allo spagnolo), ha lasciato l’amaro in bocca alla dirigenza ma anche la voglia di rialzare subito la testa regalando comunque un altro top player ai tifosi: è per questo che stanno spuntando alcuni nomi, tra cui Shaqiri, il cavallo di ritorno di Felipe Anderson ma, soprattutto, James Rodriguez del Real Madrid, 29enne ormai in scadenza nel 2021 ma comunque ancora un ottimo giocatore di livello europeo.

Lazio James Rodriguez, ecco i dettagli di una trattativa non impossibile

David Silva, sicuramente, era tutt’altra cosa, a livello economico. Giocatore svincolato, da pagare solo l’ingaggio (di 4-4.5 milioni) e i costi accessori all’agente: questi 4 milioni non basteranno per coprire lo stipendio di James, che attualmente ne guadagna 6 a Madrid. Inoltre, a differenza dello spagnolo, il colombiano ex Porto e Bayern Monaco non è svincolato, pertanto ci vorrà un po’ di pazienza per trattare con un presidente come Florentino Perez e provare a strapparlo ad un prezzo accettabile. Difficile che si scenda sotto i 20 milioni per il suo cartellino, anche se i buoni rapporti tra Lazio e Real (come dimostra la trattativa tuttora in corso per Borja Mayoral) e quelli tra la società biancoceleste e l’agente Jorge Mendes possono aiutare. Insomma, in qualche modo si può trovare una soluzione: intanto, però, Shaqiri, Felipe Anderson, ma anche Jack Bonaventura sono allertati.

  •   
  •  
  •  
  •