Roma e Inter su Milik: il polacco può partire già a gennaio, altrimenti via gratis a giugno

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


INTER E ROMA SU MILIK: SFIDA TOTALE PER TROVARE IL VICE ADATTO A LUKAKU E DZEKO – Il calciomercato è pazzo, è folle, non ha leggi né norme scritte. Ad esempio, il mercato degli attaccanti dell’ultima sessione è stato semplicemente incredibile: la Juve aveva praticamente preso Suarez, quindi virò su Dzeko, che però non arrivò a Torino per colpa di… Milik. Alla fine la Juventus ha preso Morata e se lo gode, mentre la Roma si è tenuta Edin Dzeko, che nel frattempo piaceva anche all’Inter: in conclusione, tutti soddisfatti, tranne uno. E’ Arkadiusz Milik, finito fuori rosa, di fatto, nel Napoli di Gattuso, ed ora conteso da Inter e Roma per ampliare e rendere più profondo il reparto offensivo.

Inter e Roma su Milik: sarà il vice-Lukaku o il vice-Dzeko

Milik è un attaccante fortissimo, spesso sottovalutato. Ha qualche problemino fisico, certo, e gli infortuni al ginocchio probabilmente lo perseguiteranno fino al termine della sua carriera, ma è un giocatore che ha sempre fatto gol e, anche di rientro dagli infortuni, non è mai sembrato particolarmente in calo. A Napoli non è stato amato come Higuain, e neppure come Mertens o Cavani, ma è certamente tra i migliori bomber azzurri degli ultimi anni. Adesso, si apre la contesa: Inter e Roma hanno bisogno di allungare il reparto d’attacco. I nerazzurri si trovano con il solo Pinamonti come attaccante puro di riserva, visto che le uniche alternative a Lukaku e Lautaro sono, di fatto, Sanchez e Perisic, che non sono esattamente dei “9”.
La Roma, così come la Beneamata, ha qualche problemino in attacco, visto che Borja Mayoral non sta dando grandi garanzie e, al momento, Fonseca sembra più propenso ad utilizzare l’armeno Mkhitaryan come falso nueve. Insomma, a tutte e due le squadre servirebbe uno come Arek Milik: che è in scadenza di contratto, e quindi potrebbe partire ad un prezzo decisamente contenuto a gennaio oppure essere preso gratis per giugno.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Fiorentina, all-in su Piatek per gennaio