Sarri ancora non rescinde con la Juventus: ecco perché

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


La Juventus per questa stagione si è affidato ad Andrea Pirlo per guidare i Campioni d’Italia verso nuovi successi e cercare di vincere la tanto ambita Champions League. Una scelta inaspettata e per molti incosciente, in quanto il nuovo tecnico non aveva mai allenato prima di quel momento una squadra di qualsiasi categoria. Una sfida che ha voluto intraprendere la dirigenza bianconera e che molti si chiedono se porterà risultati. Quello che però sembra essere certo, è che sull’attuale panchina e club aleggia ancora l’ombra di Maurizio Sarri. L’ex tecnico continua ad essere sotto contratto e al momento di rescindere non se ne parla.

Sarri al momento non rescinde, aspetta un top club

La stagione di Maurizio Sarri sulla panchina della Juventus si può dire non essere stata così rosea, nonostante la vittoria del campionato di Serie A. Questa non è bastata a placare i malumori della tifoseria, dirigenza e, soprattutto, della squadra. Infatti, come rivelato dopo l’esonero del tecnico toscano, Sarri avrebbe avuto molti litigi con i giocatori, in particolar modo con Cristiano Ronaldo e i senatori bianconeri. Lo spogliatoio era ormai contro di lui, l’esonero era inevitabile se ci associamo anche le pessime prestazioni della squadra nel post lockdown. Dopo l’esonero avvenuto l’8 agosto 2020, Sarri non ha trovato ancora un club pronto a puntare su di lui, restando ancora sotto contratto con la Juventus. Come rivelato dal Corriere di Torino, l’ex tecnico di Napoli e Chelsea, non sarebbe ancora intenzionato a rescindere il contratto. Il motivo? Sarri è in attesa della chiamata di un top club per poter tornare ad allenare ad alti livelli. Non ha fretta. Fin quando non ci sarà la risoluzione del contratto continuerà a percepire lo stipendio dalla società di Torino fino alla scadenza del contratto. Inoltre nel caso in cui Andrea Pirlo dovesse vincere qualche trofeo nel corso della stagione, a Maurizio Sarri spetta un bonus di 6 milioni di euro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Buffon deferito dalla Figc. Ecco i dettagli