Maehle saluta il Genk: “Tanti ricordi tra campionato e Champions. All’Atalanta darò il 101%”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Maehle è un nuovo giocatore dell’Atalanta. Il club bergamasco è riuscito a portarsi a casa l’esterno del Genk per 10 milioni di euro più bonus, potenziando un reparto che, escludendo i titolari Hans Hateboer e Robin Gosens, ha fatto grande fatica negli ultimi mesi. Depaoli è sempre più vicino al ritorno in quel di Genoa (sponda Sampdoria), stesso discorso per Piccini (direzione Valencia), e l’arrivo dell’attuale numero 3 atalantino sarà essenziale tra campionato e Champions League (con il Real Madrid dietro l’angolo). Ovviamente lo stesso Maehle ha voluto ringraziare la squadra che lo ha portato fino a qua: non vedendo l’ora di cominciare un nuovo capitolo in quel di Bergamo.

https://www.youtube.com/watch?v=MZfS2meLQL0

Attraverso il sito ufficiale della squadra, l’esterno ha rilasciato un’intervista parlando sia del percorso fatto con il Genk che della sua nuova esperienza nerazzurra: “Il 2021 sarà un grande anno per me, andrò in un club molto particolare – continua Maehle –  in uno dei migliori campionati del mondo giocando al fianco di grandi calciatori. Ora sono pienamente concentrato sulla nuova esperienza all’Atalanta e voglio dare il 101% per la mia nuova squadra. Il miglior ricordo col Genk? Il campionato che abbiamo vinto, ma anche la Champions League e le partite giocate contro Napoli e ad Anfield”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calciomercato Milan, altri due acquisti in arrivo
Tags: