L’Atalanta accelera per prendere Musso: settimana decisiva. La situazione

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Juan Musso è sempre più vicino alla corte dell’Atalanta. L’argentino in forza all’Udinese è stato messo sotto osservazione dalla squadra bergamasca da più di due mesi, contando anche di una possibile (e ora più che mai concreta) partenza di Gollini: direzione Roma, sponda Lazio. Inizialmente la società si è solo limitata ad un semplice interessamento, ma analizzando le intenzioni esplicite di Gian Piero Gasperini nell’avere l’estremo difensore bianconero a Bergamo, è stata riscontrata una spinta non indifferente da parte dei nerazzurri: intenzionati a chiudere il prima possibile la trattativa e fare il primo acquisto della stagione 2021/2022. Ecco la situazione attuale tra Musso, l’Atalanta e i friulani.

Musso-Atalanta: la situazione attuale tra il giocatore, i bergamaschi e le pretese dell’Udinese

La situazione portieri è facilmente paragonabile ad un vero e proprio effetto domino: uno schema dove tutte le squadre si muovono contemporaneamente. Nel caso dell’Atalanta, una cessione di Gollini ai biancocelesti (ovviamente venduto ad una cifra che si aggira intorno ai 20 milioni di euro), permetterebbe ai nerazzurri di comprare Musso senza particolari problemi. L’obiettivo della Dea è quello di migliorarsi, ma occorrerà trattare per venire incontro alle pretese economiche dell’Udinese. Sarà una settimana decisiva: staremo a vedere come si evolverà la situazione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, decisione presa per la corsia destra: lo spagnolo è vicino
Tags: