Per la difesa spunta anche il nome del granata Lyanco. La situazione (tra cifre alte e concorrenza)

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

I nomi che girano in casa Atalanta sono tanti, ma oltre alla situazione tra i pali dove si registra sempre di più l’interesse nei confronti di Juan Musso dell’Udinese, serve puntellare anche la difesa. Con il blocco Romero-Djimsiti-Toloi praticamente confermato dopo la buona stagione scorsa tra campionato e Champions League; Sutalo probabilmente in prestito per avere più minutaggio e un Caldara non riscattato, occorrerà acquistare una pedina in più. Tomiyasu è la priorità per la società nerazzurra (e le probabilità che lui venga alla corte bergamasca sono molto alte), ma la stessa Atalanta osserva anche un secondo profilo. Stiamo parlando di Lyanco: difensore brasiliano classe 1997, in forza al Torino.

Lyanco-Atalanta: la situazione attuale del difensore granata

Come citato nell’introduzione, l’Atalanta ha bisogno assolutamente di un difensore e tra i tanti è spuntato quello di Lyanco. Parlando di cifre, secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, Cairo vorrebbe 12 milioni di euro, anche se i nerazzurri non solo devono fare i conti sul presso, ma anche sulla concorrenza: di mezzo c’è il Bologna di Mihajolovic (mister che ha già allenato il ragazzo sia in terra rossoblu che nel suo breve periodo in granata). Staremo a vedere come si evolverà la situazione nelle prossime settimane.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Hakimi, è duello Chelsea-PSG. I francesi rilanciano, gli inglesi offrono Alonso
Tags: