Una carta da giocare per portare Tomiyasu a Bergamo: ecco la strategia dell’Atalanta

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’Atalanta non si nasconde: il primo giocatore che vuole portare alla propria corte è Tomiyasu del Bologna. C’è grande ottimismo da entrambe le parti per concludere l’affare, ma c’è da ragionare sul prezzo imposto dal Bologna: quei 25 milioni di euro sono troppi, anche se la società bergamasca ha dalla sua non solo quei 15 milioni di riscatto per il cartellino di Barrow, ma anche un giocatore che, nelle ultime ore, sta interessando gli emiliani.

La carta dell’Atalanta per arrivare a Tomiyasy

“Il ragazzo ha proprio esordito a Bologna 2 anni fa, con l’Atalanta, negli ultimi minuti di quella partita vinta dal Bologna. Tra l’altro in quella frazione finale di gara gli attaccanti dell’Atalanta erano Barrow e Colley…Che non fosse un segnale? A parte gli scherzi, devo dire che il ragazzo è seguito da diverse società tra cui il Bologna ma ad oggi non c’è niente”. Queste sono state le parole dell’agente di Ebrima Colley ai microfoni di Tuttomercatoweb ieri sera: attaccante classe 2000, prodotto del settore giovanile nerazzurro e attualmente non riscattato dal Verona di Juric. I rossoblu sono interessati, e chissà se la stessa Atalanta userà questa strategia per arrivare al giapponese. Staremo a vedere come si evolverà la situazione nelle prossime settimane.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pronta una nuova avventura per Vidal?
Tags: