Inter, rinnovo-Barella: i nerazzurri puntano a “blindare” il centrocampista

Pubblicato il autore: Laura Domenica Segui


Prosegue la strada che potrebbe portare a breve al rinnovo del contratto del centrocampista dell’Inter Nicolò Barella. Dal suo arrivo in nerazzurro, il classe ’97 è diventato uno dei giocatori fondamentali nello scacchiere di Simone Inzaghi, proprio come lo era nell’undici schierato in campo dall’ex tecnico dell’Inter Antonio Conte. Era l’estate del 2019 quando Barella firmò il contratto con il club, per trasferirsi da Cagliari a Milano, ed iniziare così la sua avventura a tinte nerazzurre. L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, proprio in vista del rinnovo del contratto del giocatore, in scadenza nel 2024, si sofferma sul centrocampista, sottolineando come nelle ultime ore ci siano stati dei passi in avanti.

Inter, tutti i dettagli sul rinnovo contrattuale di Nicolò Barella

Secondo la fonte prima citata, il neo laureato campione d’Europa, potrebbe “accontentarsi” di non ricevere alcun aumento dell’ingaggio fino al 2023, posticipandolo così all’ultimo anno contrattuale. L’ingaggio attuale dunque di 2,5 milioni di euro, potrebbe aumentare a 6 e poi a 7 milioni nella stagione 2025/2026, divisi in più anni per andare incontro alla società interista. E’ chiaro dunque che l’intenzione della dirigenza sia quella di “blindare” il giocatore, in modo da evitare un ipotetico assalto da parte di importanti club europei, a meno che non si tratti di una cifra sulla quale l’Inter sia disposta a discuterne.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: