Calciomercato Juventus, Nandez pista sempre calda

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto

Nandez
Dopo l’acquisto di Dusan Vlahovic dalla Fiorentina per 75 milioni, continua il calciomercato della Juventus. I bianconeri puntano a rinforzare il centrocampo, per questo motivo è sempre calda la pista che porta a Nandez. L’uruguaiano 26enne del Cagliari, vicinissimo in passato all’Inter, sembra pronto a cambiare maglia ed ha quasi trovato l’intesa con il giocatore. Tutto, però, viene complicato dalla voce uscita, perché per aggiungere Nandez la Vecchia Signora ha bisogno di vendere. Allo stesso tempo la squadra sarda ha fretta di chiudere per sostituirlo. Un’intesa, però, potrebbe essere raggiunta sulla base di un prestito con diritto di riscatto che possa portare nelle casse rossoblù tra i 15 e i 17 milioni complessivamente.

Nandez-Juventus se parte Bentancur

Secondo il quotidiano Libero, però, la trattativa si chiude solo se la Signora dà via qualcuno: può essere Bentancur (24), per cui l’Aston Villa offre 20 milioni di euro più bonus (ma i bianconeri dovrebbero lasciare il 30% della rivendita al Boca Juniors e non sono molto convinti) oppure Kulusevski (21) offerto al Milan dal suo agente. Il club rossonero ha rifiutato dopo aver capito quanto chiedeva la Juventus, considerando che è stato pagato circa 35 milioni di euro

Leggi anche:  Massimo Paganin a SuperNews: "Bravo il Milan a credere in Pioli. Inter, troppi punti persi. Napoli e Juve sfortunate. Roma, Mourinho può fare la differenza"

. In sostanza qualcuno deve fare posto a Nandez e chi potrebbe andare via sono i nomi citati qui sopra. Occhi puntati specialmente su Kulusevski. Lo svedese ha capito che non giocherà con costanza, inoltre con Massimiliano Allegri la scintilla fatica a scoccare ed ecco perché alcuni intermediari sono tuttora in azione per proporre la candidatura del ragazzo in giro per l’Europa, tra cui la Premier. Si è fatto sotto l’Everton, ma il giocatore non gradisce tale destinazione

Attenzione all’Arsenal, un altro club che in tempi recenti s’era fatto avanti e che ora è pronto a tornare alla carica. Sempre in prestito, s’intende, a meno di non trovare un’intesa su una formula differente in extremis.

  •   
  •  
  •  
  •