Ospina: trasferimento solo ritardato o saltato?

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco

Il trasferimento di Ospina alla squadra saudita Al-Nassr sembrava cosa fatta. Il portiere colombiano di origini francesi si era svincolato dal Napoli il 30 giugno e per il suo trasferimento in Arabia Saudita sembrava questione di dettagli. La FIFPro – Federazione Internazionale Calciatori Professioninsti – però, tramite un comunicato ha sconsigliato di firmare per club sauditi.

Ospina, salta il trasferimento?

L’ormai ex Napoli era stato cercato anche da Carlo Ancelotti che lo voleva come secondo a Madrid. In Italia anche Inter e Lazio ci avevano fatto un pensiero, ma nulla di più. Quando tutto sembrava fatto per il passaggio di Ospina all’Al-Nassr, la FIFPro ha emanato un comunicato sconsigliando di firmare per club di 7 nazioni, fra cui l’Arabia Saudita. Nello specifico è imputato ai club sauditi il “mancato pagamento di salari, problema ricorrente per i calciatori“.

Leggi anche:  Calciomercato Milan: dai Mondiali potrebbe arrivare il rinforzo difensivo

Arabia Saudita e non solo

L’Arabia non è l’unica nazione indicata, nella lista ce ne sono ben 7. Le altre sei compagne di “sventura” sono: Algeria, Cina, Grecia (Super League 2), Libia, Romania e Turchia. Le reiterate violazioni contrattuali dei club di queste nazioni hanno spinto il sindacato a sconsigliare il trasferimento ai calciatori tramite nota ufficiale. Da vedere, ora, cosa farà il portiere ex Napoli che ha sullo sfondo l’opzione Valencia, con Gattuso pronto ad accoglierlo in Spagna.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: