Akanji si avvicina all’Inter: a zero l’anno prossimo o subito?

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco


L’Inter ha bisogno di un difensore centrale per sostituire Ranocchia e il nome più gettonato è quello di Akanji, centrale svizzero del Borussia Dortmund. Arrivato al Borussia nel 2018 per 21 milioni di euro, ha deciso di cambiare casacca e nel suo futuro potrebbe esserci la squadra neroazzurra. Il contratto in scadenza a giugno 2023 mette i tedeschi in una posizione scomoda e i 25 milioni inizialmente richiesti, difficilmente verranno offerti. L’Inter punta a un affare alla Onana: metterlo sotto contratto a gennaio/febbraio e accoglierlo in squadra a settembre 2023.

Akanji-Inter solo a parametro zero?

Le casse neroazzurre sono vuote e lo dimostrano i mancati acquisti di Dyabla e Bremer, sedotti e poi abbandonati. La cessione di Pinamonti al Sassuolo per 20 milioni di euro ha garantito della liquidità e potrebbero essere investiti proprio per un centrale difensivo. Akanji è il preferito dell’Inter e lo svizzero si trasferirebbe volentieri a Milano. Se il Borussia decidesse di accettare una cifra inferiore ai 10 milioni, potrebbe anche arrivare subito all’ombra del Duomo.

Leggi anche:  Asta di riparazione Fantacalcio, i giocatori da acquistare nelle vostre leghe: ecco i consigli!

Inzaghi conferma: mercato chiuso

Le parole dell’allenatore neroazzurro sono state molto chiare: “A parte il centrale, il mercato è chiuso in entrata e in uscita. Il sostituto – di Ranocchia – arriverà, ma quando è mancato De Vrij l’anno scorso è stato impiegato Skriniar”. In caso l’Inter decidesse di non prendere il difensore svizzero subito, l’alternativa low-cost potrebbe essere Acerbi, difensore della Lazio in rottura col club.

  •   
  •  
  •  
  •