Calciomercato Milan, il punto sul riscatto di De Ketelaere

Il calciomercato del Milan guarda anche alle uscite: ecco il punto sulla situazione del prestito di Charles De Ketelaere all'Atalanta. L'accordo tra le due squadre era stato siglato durante la sessione di calciomercato estiva e la Dea ha già versato 3 milioni nelle casse dei rossoneri per il prestito oneroso.

calciomercato milan de ketelaere

Arrivano novità sul fronte calciomercato per il Milan, nello specifico sul prestito di Charles De Ketelaere. Il belga infatti, dopo un anno ai rossoneri senza gol in 40 partite giocate, sembra star ritrovando a Bergamo la forma che aveva convinto i dirigenti della squadra di proprietà dei RedBird Capital Partners a prelevarlo dalle file del Club Bruges per 35 milioni di euro.

Calciomercato Milan, le cifre dell'affare De Ketelaere

Dopo una stagione giocata al di sotto delle tante aspettative al Milan, è stata l'Atalanta a voler puntare sulla ripresa del giocatore. La squadra di Gasperini in estate ha infatti chiuso un accordo con i rossoneri per il prestito oneroso, con i 3 milioni pattuiti che sono già finiti nelle casse del Milan, con diritto di riscatto fissato a 23 milioni più 4 di bonus. L'intesa sulla cifra è stata trovata in modo tale da permettere al Milan di non registrare una minusvalenza a bilancio in caso di riscatto. Nell'accordo, inoltre, non è presente una clausola di controriscatto, ma alla squadra di Pioli andrà il 10% del valore della futura rivendita del calciatore.

Leggi anche:  Intervista esclusiva a Sabatino Durante: “L’Inter non prenderà Gudmundsson e Bento, ti dico la mia su Allegri e Thiago Motta. Sugli Europei…”

Secondo quanto riportato da calciomercato.com, le intenzioni dell'Atalanta al momento sarebbero quelle di puntare sul belga. Il club sembra deciso ad acquistare il suo cartellino, nonostante la decisione non sia ancora definitiva.

L'inizio di stagione di De Ketelaere

Le prime partite del talento belga avevano fatto ben sperare i tifosi atalantini. De Ketelaere aveva infatti iniziato alla grande la sua stagione grazie ad un gol contro il Sassuolo. Da quella partita sono arrivati 1 gol e 2 assist in tutte le competizioni, un bottino che ha permesso al calciatore di sbloccarsi dal digiuno della passata stagione ma che comunque non rende giustizia alle qualità del giocatore. L'ex Bruges è però sembrato maggiormente a proprio agio ad agire dietro la punta nel 3-4-2-1 di Gasperini rispetto al 4-2-3-1 di Pioli.

Leggi anche:  Atalanta-Bayer Leverkusen, streaming gratis e diretta Sky Sport, DAZN o Rai? Dove vedere finale Europa League