Caso Froome, interviene anche la Vuelta Espana e prende posizione sulla vicenda

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui
PAU, FRANCE - JULY 13: Christopher Froome of Great Britain riding for Team Sky in action during stage 12 of the Le Tour de France 2017, a 214.5km stage from Pau to Peyragudes on July 13, 2017 in Pau, France. (Photo by Bryn Lennon/Getty Images)

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

Continua a tenere banco il caso della positività al salbutamolo del corridore del team Sky, Chris Froome. Il capitano è stato trovato positivo ad un controllo antidoping effettuato proprio quando si correva la Vuelta di Spagna nel mese di settembre. Ad intervenire in questo caso è stata anche la Vuelta Espana tramite il direttore Javier Guillen. Gli organizzatori dei grandi giri infatti, di comune accordo, stanno iniziando a muoversi affinchè l’UCI arrivi al più presto ad una soluzione del caso.
A Mundo Deportivo, lo stesso Guillen ha dichiarato: “Abbiamo la necessità che si prenda una decisione e che si risolva questa indagine della quale non abbiamo più nessuna notizia da quando è iniziata. Vogliamo sapere chi ha vinto la Vuelta Espana 2017”. Questo perchè in caso di squalifica, Chris Froome, vincitore dell’ultima edizione della Vuelta di Spagna, andrebbe a perdere proprio il successo. Come andrà a finire quest’intricata vicenda?
Stando così le cose, il corridore in assenza di una sentenza, può continuare regolarmente a prendere parte alle gare. Infatti, lo stesso sta continuando la sua preparazione atletica in vista del Giro d’Italia che si correrà nel mese di maggio, dove la sua partecipazione al momento sarà sub iudice.

Leggi anche:  Fabio Aru bussa la porta dell'Astana. La risposta di Dmitry Fofonov
  •   
  •  
  •  
  •