Fabio Aru, i problemi del corridore alla Volta di Catalunya. Le dichiarazioni e il prossimo appuntamento insieme a Froome

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui
LE PUY-EN-VELAY, FRANCE - JULY 18: Fabio Aru of Italy riding for Astana Pro Team rides to the start of stage 16 of the 2017 Le Tour de France, a 165km stage from Le Puy-en-Velay to Romans-sur-Isère on July 18, 2017 in Le Puy-en-Velay, France. (Photo by Chris Graythen/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Fabio Aru è impegnato in questi giorni nella Volta di Catalunya. A pochi giorni dal termine, il corridore sta affrontando diversi problemi, dalla caduta ad un ciclo di antibiotici per un malanno stagionale. Fabio al momento sta continuando la corsa con un problema alla gamba e come dichiarato alla Gazzetta dello Sport, questa l’analisi delle condizioni da lui dichiarata: “Ho fastidio alla gamba sinistra, non ho recuperato bene e non sono riuscito a esprimermi al meglio. Uno stiramento che non si riesce a rimarginare, nonostante tecarterapia e massaggi. Cose che succedono,sono sicuro che mi rimetterò presto. Sono un duro, voglio onorare la corsa e continuare la preparazione verso il Giro in Italia”.

Ricordiamo che il Cavaliere dei Quattro Mori, sarà impegnato poi dopo la Volta Catalunya nel Tour of  the Alps, competizione in programma dal 16 al 20 aprile, dove tra gli avversari ci sarà anche il britannico Chris Froome, sempre in attesa della sentenza per la positività rilevata in un controllo antidoping di settembre, al salbutamolo.

Fabio Aru, le parole di Michele De Grandi

A parlare delle attuali condizioni di Fabio Aru è anche il medico della squadra UAE Emirates, Michele De Grandi che al riguardo ha affermato: “Dopo la caduta Fabio ha pedalato con un compenso posturale un po’ scorretto. Il clima, soprattutto il vento gelido, non ha aiutato, oltre al fatto che il ritmo in corsa è veramente elevato. In queste condizioni il ecupero diventa più lento. Fabio proseguirà andando con il suo ritmo, a seconda di come si sentirà”.
Non resta quindi che attendere la guarigione del campione sardo in vista del primo grande appuntamento, quello del Giro d’Italia, in programma a partire dal prossimo 4 maggio.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: