Vuelta 2018 ma non solo: Giro di Germania e GP Plouay, domenica piena di appuntamenti

Pubblicato il autore: Giulia Sbaffi Segui

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

Una domenica ricca di appuntamenti per tutti gli appassionati di ciclismo. Oggi 26 agosto avremo la possibilità di seguire ben tre prove World Tour. A farla da padrone, ovviamente, la seconda tappa della Veulta di Spagna. In terra tedesca verrà disputata l’ultima tappa del Giro di Germania. In Bretagna avrà invece luogo il Bretagne Classic Ouest-France, ovvero il gran premio di Plouay, vinto lo scorso anno dal nostro Elia Viviani.

Vuelta 2018, seconda tappa movimentata

Dopo la frazione a cronometro di Malaga, vinta dall’australiano Rohan Dennis, la Vuelta 2018 si prepara ad affrontare la seconda tappa. Si tratta di una tappa di 163,5 chilometri con partenza a Marbella ed arrivo a Caminito del Rey. Vedremo se la maglia rossa della BMC riuscirà a conservare il simbolo del primato. Sulla carta si tratta di una tappa aperta ad ogni pronostico anche se appare prematuro uno scontro tra gli uomini di classifica. Attenzione comunque ad Alejandro Valverde. In attesa di conoscere la strategia della Movistar e di capire se il capitano designato sarà Nairo Quintana, il corridore murciano potrebbe puntare alla tappa odierna. L’ultima rampa al 7% potrebbe essere un ideale trampolino di lancio. Chissà se anche il nostro Vincenzo Nibali sarà della partita. Favorito d’obbligo è il tre volte campione del mondo Peter Sagan, capace di vincere in volata o di involarsi con azioni solitarie. Tre nomi, quelli di Valverde, Nibali e Sagan, che si sfideranno senza esclusione di colpi anche al prossimo mondiale di Innsbruck.

Giro di Germania, Matej Mohoric verso la vittoria

Giunge alla sua tappa finale l’edizione 2018 del Giro di Germania. Un lotto di partenti invidiabile per la corsa tedesca che quest’anno può contare sulla presenza dei primi due classificati all’ultimo Tour de France, ovvero Geraint Thomas e Tom Dumoulin. Dopo la vittoria nella terza tappa, lo sloveno Matej Mohoric, del Team Bahrein Merida, è il favorito numero uno per la vittoria finale del Giro di Germania. Il classe ’94 ha sfoggiato un ottima condizione e può contare su un vantaggio di sei secondi sul secondo in classifica, il tedesco Maximilian Schachmann della Quick Step. L’ultima tappa di 200 chilometri, con arrivo a Stoccarda, sarà decisiva per la classifica finale. L’ultima salita, posta a circa sei chilometri dal traguardo, potrebbe ribaltare le gerarchie in cima alla classifica generale.

A Plouay il Bretagne Classic Ouest-France

Si svolgerà questa domenica anche il Bretagne Classic Ouest-France, certamente condizionato dalla contemporanea presenza di altre due corse World Tour come Vuelta e Giro di Germania. Si tratta tuttavia di una corsa dalla grande tradizione, vinta in passato da grandi corridori italiani come Michele Bartoli (2000), Vincenzo Nibali (2006), Filippo Pozzato (2013) ed Elia Viviani, campione uscente. Il veneto della Quick Step e campione olimpico di Rio non potrà però difendere la vittoria dello scorso anno, in quanto impegnato sulle strade della Vuelta. Le speranze italiane sono dunque concentrate su Sacha Modolo, velocista della First Educational-Pramac, Andrea Pasqualon della Wanty Group Gobert e Sonny Colbrelli, portacolori del Team Bahrein Merida.

Per tutti i ciclomani una domenica entusiasmante, con ben tre corse World Tour interamente in territorio europeo!

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: