Ciclismo, Milano-Torino: il 10 ottobre la più antica corsa ciclistica parte da Magenta per arrivare a Superga

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Il prossimo 10 ottobre si correrà la 99esima edizione della Milano-Torino, la più antica corsa ciclistica, la cui prima edizione risale al 1876. Negli ultimi due anni la classica ha parlato colombiano, con i trionfi di Miguel Angel Lopez nel 2016 e Rigoberto Uran nel 2017.

Ieri è stata presentata la gara, che quest’anno vedrà Magenta (città metropolitana di Milano) ospitare la partenza della corsa, mentre l’arrivo è previsto dopo 200 km sul colle di Superga (Torino), salita che verrà ripetuta due volte come negli ultimi due anni.
La prima parte di gara sarà abbastanza facile dove il percorso iniziale prevede strade pianeggianti e rettilinee la pianura Padana attraversando Abbiategrasso, Vigevano e la Lomellina fino al Monferrato; da qui cominceranno dei dolci saliscendi e alcuni strappi per le località poste in vetta alle colline (Lu, Altavilla Monferrato, Alfiano Natta) che porteranno al circuito finale che sarà il pezzo forte della gara. Dopo San Mauro Torinese, si costeggia il Po per salire una prima volta alla basilica di Superga, (si devia 600 metri prima dell’arrivo) per poi scendere su Rivadora in una discesa molto impegnativa che riporta a San Mauro per risalire fino all’arrivo con pendenze che arrivano fino al 10%.
Ultimi 5 km (che si ripetono due volte salvo i 600 metri finali) che da Torino in Corso Casale, dove inizia la salita, portano alla Basilica di Superga; a 600 metri dal traguardo svolta a U verso sinistra per affrontare la rampa finale all’8.2% e quindi ultima curva a 50 m dall’arrivo.

Qui di seguito i ventuno team che parteciperanno alla corsa: Astana, Bahrain-Merida, Bmc, Bora-Hansgrohe, Groupama-Fdj, Lotto Soudal, Mitchelton, Movistar, Quick-Step Floors, Team EF, Drapac, Katusha Alpecin, Sky, Sunweb, Trek-Segafredo, Emirates, Androni Giocattoli, Bardiani Csf, Israel Cycling Academy, Nippo, Fortuneo, Selle Italia.

  •   
  •  
  •  
  •