Giro d’Italia 2020, a Vieste vince Dowsett. Almeida resta in maglia rosa

Pubblicato il autore: Mattia Dalmazio Segui


La Israel Start-vince la sua prima tappa in un Grande Giro. Nell’ottava tappa del Giro d’Italia, con partenza da Giovinazzo e arrivo a  Vieste, Alex Dowsett vince dopo aver portato a compimento una lunga fuga di sei corridori partita dopo circa 25 km di gara, involandosi in solitaria negli ultimi 18 km. A 1’15” sono arrivati gli altri fuggitivi , con Salvatore Puccio (Ineos Grenadiers) che ha regolato Matthew Holmes (Lotto Soudal) e Joey Rosskopf (CCC). Quinto posto per Matthias Brändle (Israel), prezioso in appoggio a Dowsett, e sesto Simone Ravanelli (Androni-Sidermec). Dopo essersi staccato nel primo parte dello strappo di Via Saragat sul forcing di Puccio e Holmes, Dowsett è stato bravo a gestire le forze , ha ripreso tutti gli altri fuggitivi in contropiede, facendo valere le sue grandi abilità da cronomna negli ultimi chilometri,il gruppo maglia rosa è stato regolato allo sprint da Fernando Gaviria . Joao Almeida (Deceuninck Quick-Step)  resta in maglia rosa.
Ordine di arrivo Giovinazzo – Vieste 200 km
1) Alex Dowsett
2) Salvatore Puccio a 1’15”
3)Mattew Holmes s.t
4)Joey Rosskopof s.t
5)Matthias Brändle s.t
6) Simone Ravanelli s.t
7) Michael Matthews 14 minuti
8) Fernando Gaviria s.t
9)Michael Bjerg s.t
10) Andrea Vendrame s.t

Classifica generale Top 10

1) Joao Almeida 24h48’29”

2) Pello Bilbao 43″

3) Wilco Keldermann 48″

4) Harm Vanhoucke 59″

5) Vincenzo Nibali 1’01”

6) Domenico Pozzovivo 1’05”

7) Jacob Fuglsang 1’19”

8) Steven Kruijsvick 1’21”

9) Patrick Konrad 1’26”

10) Rafal Majka 1’32”
11) Jai Hundley 1’39”
12) Fausto Masnada 1’44”

  •   
  •  
  •  
  •