Giro d’Italia 2020, positivi due corridori e sei membri dello staff

Pubblicato il autore: Mattia Dalmazio Segui

Dopo Simon Yates, altri due corridori presenti ( Kruijswijk e il corridore della Sunweb Michael Matthews ) al Giro d’Italia sono risultati positivi al coronavirus. A comunicarlo sono gli organizzatori della corsa Rosa dopo che fra la giornata di domenica e quella lunedi’ le squadre (corridori, massaggiatori, da e staff tecnico e medico ) sono state sottoposte ai test sierologici, in conformita’ con il protocollo sanitario sviluppato in sinergia con l’Uci e in linea con le misure di contenimento stilate dal Ministero della Salute. E’ Steven Kruijswijk il corridore della Jumbo – Visma uno dei due corridori risultati positivi. La Jumbo-Visma ha confermato che il corridore olandese e’ costretto a lasciare la corsa rosa dopo l’esito del tampone e non sara’ dunque al via della decima tappa.
L’altro positivo e’ il velocista del team Sunweb Michael Matthews che al momento non ha comunicato nulla nella positività Kruijswijk era undicesimo in classifica generale, a 1’24” dalla maglia rosa. In tutto sono stati effettuati 571 test sierologici. A loro si aggiungono anche “sei membri dello staff tecnico e medico , quattro della Mitchelton-Scott (la squadra di Yates, ndr), uno del Team Ag2r-La Mondiale e uno del Team Ineos Grenadiers”. Tutti gli otto positivi “sono stati affidati alle cure dei medici delle rispettive squadre che ne hanno disposto le misure di isolamento e non prenderanno il via alla corsa Rosa”.
  •   
  •  
  •  
  •