Froome: “I miei avversari sono in forma troppo presto per il Tour de France?”

Pubblicato il autore: Giuseppe Biscotti Segui


Il parere di Froome sulla forma dei suoi avversari in chiave Tour de France. Dopo aver esordito nel 2021 all’UAE Tour, il ciclista britannico è impegnato in altura a Tenerife insieme ad alcuni compagni dell’Israel Start Up-Nation in attesa di correre la Vuelta Catalunya. L’obiettivo stagionale di Froome è tornare ai livelli pre-infortunio del 2019 e puntare così in alto al Tour de France 2021. Gli avversari come Pogacar Roglic hanno già impressionato nelle prime corse come la Tirreno-Adriatico e la Parigi-Nizza. Tuttavia, il britannico non sembra così preoccupato e ha commentato in un video le performances dei due sloveni: “A giudicare dalle gare, sembra certamente che siano in forma abbastanza presto. Queste corse di inizio stagione non sono più quelle di una volta. In genere i corridori esordivano presto e utilizzavano le prime gare per accumulare chilometri in vista degli obiettivi più grandi. Ora vanno a tutta già da subito e il livello sembra quasi più alto che al Tour de France. Non è presto per essere cosi in forma?”.

Dopo il grave incidente subito al Giro del Delfinato 2019, Froome ha dovuto cambiare i suoi allenamenti e ha parlato così della preparazione per il prossimo Tour de France: “Immagino che nei prossimi mesi apporterò alcune modifiche. Sto ancora facendo molto del lavoro di forza dietro le moto e mentre procedo faccio continui test. È qualcosa che dovrò fare durante il mio prosieguo di carriera. Ovviamente, l’obiettivo più grande nella mia mente è essere pronto per luglio e il Tour de France. E tornare a essere di nuovo me stesso”.
(
fonte cyclingnews.com)

  •   
  •  
  •  
  •