Giro dei Paesi Baschi: Aranburu vince la seconda tappa, Roglic resta leader

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


Lo spagnolo Alex Aranburu torna dopo quasi due anni al successo aggiudicandosi per distacco la seconda tappa del Giro dei Paesi Baschi, da Zalla a Sestao di 154,8 chilometri. Il 25enne corridore dell’Astana-Premier Tech, originario dell’ex comune Ezkio-Itsaso, si sblocca nel World Tour cogliendo nella propria terra la sua quarta affermazione in carriera. Decisiva si rivela la fuga da lui intrapresa a poco più di 10 km dalla conclusione della prima frazione in linea prevista dalla 60esima edizione della corsa a tappe nella comunità autonoma del nord della Spagna.

Il trionfo basco e del team kazako è completato dal secondo posto conseguito a 15’’ dal vincitore da Omar Fraile impostosi in volata su Tadej Pogacar e altri undici avversari. Lo sloveno Primoz Roglic, grazie ad un recupero compiuto nel finale, riesce a chiudere in sesta posizione ed a conservare la leadership nella classifica generale, conquistata nella cronometro d’apertura di Bilbao, seppur con soli 5’’ di vantaggio proprio su Aranburu. Domani va in scena la terza tappa da Amurrio a Laudio/Ermualde di 167,7 chilometri.

Leggi anche:  Nibali, il messaggio dopo l'esito degli accertamenti

GIRO DEI PAESI BASCHI
Ordine d’arrivo seconda tappa
01. Alex ARANBURU (Spagna, Astana-Premier Tech) 3:45:32
02. Omar FRAILE (Spagna, Astana-Premier Tech) a 15”
03. Tadej POGACAR (Slovenia, UAE Team Emirates) a 15”
04. David GAUDU (Francia, Groupama-FDJ) a 15”
05. Michael WOODS (Canada, Israel Start-Up Nation) a 15”
06. Primoz ROGLIC (Slovenia, Jumbo-Visma) a 15”
07. Maximilian SCHACHMANN (Germania, BORA-Hansgrohe) a 15”
08. Mikel LANDA (Spagna, Bahrain Victorious) a 15”
09. Sergio HIGUITA (Colombia, EF Education-Nippo) a 15”
10. Alejandro VALVERDE (Spagna, Movistar Team) a 15”

Classifica generale
01. Primoz ROGLIC (Slovenia, Jumbo-Visma) 4:03:04
02. Alex ARANBURU (Spagna, Astana-Premier Tech) a 5”
03. Brandon McNULTY (Stati Uniti, UAE Team Emirates) a 6”
04. Tadej POGACAR (Slovenia, UAE Team Emirates) a 24”
05. Adam YATES (Gran Bretagna, INEOS Grenadiers) a 28”
06. Maximilian SCHACHMANN (Germania, BORA-Hansgrohe) a 31”
07. Jonas VINGEGAARD (Danimarca, Jumbo Visma) a 32”
08. Omar FRAILE (Spagna, Astana-Premier Tech) a 34”
09. Wilco KELDERMAN (Paesi Bassi, BORA-Hansgrohe) a 40”
10. Pello BILBAO (Spagna, Bahrain Victorious) a 42”

  •   
  •  
  •  
  •