Vuelta, Ayuso non si sente bene. Le dichiarazioni in merito

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Vuelta, Ayuso non si sente bene
Vuelta, Ayuso non si sente bene durante la frazione corsa ieri, la cronometro dell’undicesima tappa. Nonostante però il tampone sia risultato negativo, il corridore ha preso parte alla crono con alcuni sintomi che non gli hanno permesso di esprimersi al massimo della forma.

Vuelta, Ayuso non si sente bene. Negativo al Covid

Ai microfoni di Eurosport, il corridore ha voluto spiegare il suo stato di salute, chiosando: “Non mi sento bene, ho mal di testa. Ero convinto di avere il covid, ma i tamponi sono negativi allora spero di recuperare la miglior condizione. Oggi la percepisco come una giornata negativa. La mia priorità adesso è recuperare la condizione fisica vista la giornata no di oggi; non penso alla classifica generale, ci vuole ancora molto tempo prima di arrivare alla fine di questa Vuelta. Ho perso molto tempo, questo è evidente, cercherò di recuperarlo”.

I corridori nei prossimi giorni verranno sottoposti a nuovo tampone e non è da escludere che il Covid possa tornare a colpire. Ricordiamo infatti che al momento, già nove corridori sono stati costretti al ritiro, dopo esser risultati positivi al Covid. Anche questa grande corsa a tappe, sta subendo degli sconvolgimenti a causa del virus che sembra non voler dare tregua nemmeno alle due ruote. Non resta quindi che attendere il prossimo giro di tamponi per comprendere come si evolverà la situazione in merito. Ayuso riuscirà a proseguire la sua avventura alla Vuelta di Spagna 2022?

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: