Inter, Scudetto a un passo: ecco il confronto dal 2000 ad oggi con le squadre in testa alla Serie A alla 29^ giornata

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui

vittoria scudetto
VITTORIA SCUDETTO, L’INTER DI CONTE VOLA: MA QUANTE VOLTE CON QUESTO VANTAGGIO ALLA 29^ GIORNATA E’ ARRIVATO IL TRICOLORE? – La vittoria col Sassuolo di mercoledì, targata, manco a dirlo, Lautaro e Lukaku, sembrerebbe aver messo la parola “fine” sul discorso Scudetto. La lotta per il titolo sembra infatti ad un passo dal chiudersi, visto che i nerazzurri hanno portato il vantaggio ad 11 punti sul Milan e a 12 sulla Juventus. Di fatto, a 9 giornate dal termine e quindi con 27 punti disponibili, alla banda di Antonio Conte basterebbe farne 16, ovvero cinque vittorie ed un pareggio concedendosi pure tre sconfitte. Ecco allora un confronto tra la situazione dell’Inter attuale e le altre capoliste della Serie A alla 29^ giornata dal 200 ad oggi: quante hanno poi vinto lo Scudetto?

Vittoria Scudetto, Inter ad un passo: ecco le classifiche dal 2000 al 2005 al 29° turno di Serie A

2000/2001: è l’anno della Roma tricolore, venuto dopo quello biancoceleste. Il campionato era ancora a 18 squadre, quindi alla 29^ giornata mancavano solo 5 sfide. A quel punto, la Roma era a 64 punti, a +5 sulla Lazio seconda: vincerà di misura, chiudendo a +2 sulla Juventus con 75 punti.
2001/2002: ancora campionato a 18 squadre, con una delle Serie A più belle di sempre. Alla 29^, conduce l’Inter (62 punti), a +3 sulla Roma seconda e a +6 sulla Juventus terza. Poi, però, il 5 maggio 2002 per i nerazzurri è uno psicodramma. Juventus e Roma vincono, l’Inter cade con la Lazio e la classifica finale dice: Juventus 71, Roma 70, Inter 69.
2002/2003: la Juventus, alla fine di quell’anno, perderà la finale di Champions League a Manchester, ma in campionato è dominante. Prima in classifica alla 29^ a +6 sull’Inter, si laurea campione con 7 punti di vantaggio sui nerazzurri (72-65).
2003/2004: campionato dominato dai Campioni d’Europa del Milan. Primi alla 29^ con 8 punti sulla Roma, vittoriosi a fine campionato con un secco +11 sui giallorossi.
2004/2005: Scudetto non assegnato per i fatti di Calciopoli.

Leggi anche:  Inter, festa contro la Sampdoria: ecco il comunicato ufficiale della Curva Nord

Inter a +11 alla 29^ giornata: vincerà lo Scudetto? I precedenti dal 2005 al 2010

2005/2006: Scudetto assegnato all’Inter a tavolino per i fatti di Calciopoli.
2006/2007: il primo campionato di Serie A senza la Juventus vede trionfare l’Inter. I nerazzurri, sfruttando anche la penalizzazione del Milan e l’assenza della Juve, prendono il largo fin da subito: alla 29^ è +14 sulla Roma seconda, alla fine gli uomini di Mancini chiuderanno a +22 con il clamoroso bottino di 97 punti.
2007/2008: la Juve, tornata in Serie A, non regge il confronto con Inter e Roma. I nerazzurri, che alla 29^ erano a +7 sui giallorossi, rallentano però bruscamente. Lo Scudetto arriverà, ma solo all’ultima curva: 85 a 82 per l’Inter.
2008/2009: continua l’epopea nerazzurra. Questa volta, la rivale è la Juventus: +7 sui bianconeri alla 29^, che diventerà +10 al termine del campionato.
2009/2010: è l’anno del Triplete, che chiude il dominio dell’Inter. Ma il combattimento in cima alla classifica è bellissimo: al 29° turno, l’Inter conduce a +1 sul Milan e a +4 sulla Roma. Poi, Inter e Milan rallentano mentre la Roma sembra approfittarne: alla fine, gli uomini guidati da Jose Mourinho vincono il titolo all’ultima giornata grazie alla doppietta di Milito a Siena.

Leggi anche:  Coprifuoco e festeggiamenti post Atalanta-Juve: cosa ne pensano i tifosi nerazzurri?

Undici punti di vantaggio a 9 giornate dalla fine: Vittoria Scudetto Inter a un passo. Ecco i precedenti al 29° turno tra il 2010 e il 2015

2010/2011: il Milan di Allegri sfrutta il calo dell’Inter e vince abbastanza in scioltezza. +5 sull’Inter alla 29^ giornata, +6 al termine del campionato sui nerazzurri: è l’ultimo Scudetto vinto da una squadra diversa dalla Juventus.
2011/2012: Antonio Conte, l’uomo che ora rischia di chiudere il dominio bianconero, si siede proprio sulla panchina della Juve. Ma non è certamente un’impresa facile conquistare quello Scudetto. L’appassionante duello vede il Milan in vantaggio di quattro punti a nove giornate dalla fine, ma al termine della Serie A i bianconeri ribaltano il vantaggio con un perentorio +4 e la vittoria del titolo con una giornata d’anticipo.
2012/2013: Ancora Juve, questa volta in maniera molto più agevole. Il Napoli è l’unica squadra che prova a tenere il passo dei bianconeri, ma il distacco è di 9 punti sia alla 29^ che alla fine del campionato.
2013/2014: l’ultima Juve di Conte chiude col record di 102 punti a +17 sulla Roma. Ma già alla 29^ giornata i punti di vantaggio sui giallorossi ammontavano a 9. Vittoria facile facile per il terzo Scudetto bianconero.
2014/2015: Allegri monta in sella alla panchina bianconera accolto da un lancio di uova, ma chiude sfiorando il Triplete (sconfitta in finale di CL col Barcellona). In campionato non c’è mai storia: alla 29^ il vantaggio sulla Roma è di 14 punti, alla fine sarà di nuovo +17 come l’anno prima (87-70).

Leggi anche:  Inter, Ausilio a Sky Sport: "Ci teniamo stretto Antonio Conte"

L’Inter di Conte vola: qualcuno riuscirà a riprenderla? I precedenti dicono di no: i campionati dal 2015 al 2020

2015/2016: ancora Juve (quinto Scudetto di fila), con un bel vantaggio sul Napoli accumulato però dopo un’incredibile rimonta sugli azzurri. Alla 29^ giornata, subito dopo la vittoria Scudetto contro i partenopei firmata Zaza, la Juve è a +3. Alla fine sarà addirittura a +9 sulla squadra di Sarri, con 91 punti.
2016/2017: arriva Higuain a Torino, ma la musica non cambia: a vincere è sempre la Juve. Il +8 sulla Roma alla 29^ giornata diventa un +4 alla fine, ma solo perché la Juve rallenta visti gli impegni di Champions che la portano fino alla finale di Cardiff.
2017/2018: insieme a quello del 2011/12, il più combattuto dei nove scudetti. Il duello Juve-Napoli si chiude 95-91, con i bianconeri a +4: ma alla 29^ erano solo 2 i punti di distacco, con la Juve che vinse lo Scudetto al fotofinish grazie alla vittoria a San Siro 2-3 sull’Inter.
2018/2019: CR7 atterra sul pianeta Juve, e i bianconeri (stra9vincono un altro Scudetto. Alla fine sarà “solo” +11 sul Napoli, ma giusto perché la Juve rallenta nel finale a titolo praticamente già conquistato: alla 29^, infatti, i bianconeri erano già a +15 sugli azzurri.
2019/2020: nell’anno del Covid, lo Scudetto è un affare tra Juventus, Lazio ed Inter. Alla 29^, la Juve conduce a +4 sui biancocelesti, che però crollano e non sfruttano le battute d’arresto della Juve che chiude solo a +1 sui nerazzurri di Conte.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: