Francesco Repice a SuperNews: “Italia, non ci sono spiegazioni: ma spero che Mancini resti. Chiellini mi ha svelato il suo futuro”

Pubblicato il autore: Davide Roberti


Supernews ha avuto il piacere di intervistare Francesco Repice, storico giornalista di Radio Rai e radiocronista di Tutto il Calcio Minuto per Minuto su Radio 1, per commentare la grande disfatta della Nazionale di Roberto Mancini contro la Macedonia. Ecco cosa ha detto ai nostri microfoni.

I rigori di Jorginho, i gol mangiati, la “pancia piena” post Europeo. Molti danno spiegazioni diverse al fallimento azzurro: lei come giustifica una disfatta del genere?
Purtroppo il problema è che adesso tutti vogliono dare spiegazioni: la realtà è che non ci sono davvero spiegazioni. Molti non hanno mai messo gli scarpini ai piedi, e non capiscono che questo è un gioco. L’Italia ieri non doveva trovarsi in quella situazione: c’era stato quel secondo tempo con la Bulgaria, con una partita pareggiata per un solo errore in tutta la partita, le due gare con la Svizzera con i due rigori sbagliati da Jorginho, ma gli Azzurri avevano fatto un girone di qualificazione egregio. La spiegazione è molto semplice: questo è il calcio, questo è il pallone. Il resto sono tutte chiacchiere: i finti esperti che parlano di fregnacce, come ad esempio il fatto che ci siano troppi stranieri, si sbagliano.

Leggi anche:  Italia-Canada, streaming gratis e diretta tv Rai o Sky Sport? Dove vedere Coppa Davis

A leggere le opinioni dei tifosi sui social network, l’impressione è che questa eliminazione faccia ancora più male di quella con la Svezia del 2017. Lei, da tifoso, cosa ne pensa?
Se leggessimo di meno i social faremmo un favore a noi stessi e agli altri: Twitter e Facebook sono solo uno sfogatoio dove tutti pensano di poter dire tutto. Sono entrambe eliminazioni brutte, terribili, ma sono successe semplicemente perché questo è lo sport, questo è il calcio.

E come Ct? Confermerebbe Mancini o vorrebbe le sue dimissioni?
Io giovedì sera ero lì con lui, l’ho visto veramente a pezzi. Io non so se andrà avanti, sinceramente: ma ho i miei dubbi che qualcuno riesca a convincerlo. Io spero solo che lui alla fine continui, perché meriterebbe di avere un’altra occasione per la passione che ha messo nel suo lavoro e per la capacità di cambiare mentalità alla squadra. La vedo dura, però.

Leggi anche:  Italia-Canada, streaming gratis e diretta tv Rai o Sky Sport? Dove vedere Coppa Davis

A livello di calciatori invece? Chiellini dovrebbe lasciare, ma anche molti altri… Da chi dobbiamo ripartire? 
Per quanto riguarda Chiellini vi do la conferma, perché me l’ha detto giovedì sera: non continuerà con la maglia dell’Italia, posso darvela come notizia. Gli uomini chiave da cui ripartire sono sicuramente Scamacca, Chiesa, Zaniolo, Verratti, Spinazzola, Tonali: è una generazione importante, che ci darà soddisfazioni. Adesso però è solo il momento di smaltire la rabbia e il dolore, e sarà difficilissimo perché al Mondiale mancano ancora tanti mesi e quindi dovremo soffrire tremendamente. È dura, è durissima, ma dobbiamo metterci una pietra sopra.

  •   
  •  
  •  
  •