Lapo De Carlo a SuperNews: “Lukaku, sbagliato giudicare solo l’ultima stagione. Dybala-Inter? Condizioni non accessibili, elevate richieste dell’agente”

Pubblicato il autore: Rudy Galetti

SuperNews ha avuto il piacere di intervistare Lapo De Carlo, giornalista e direttore di Radio Nerazzurra, facendo il punto sul mercato dell’Inter.

Dopo 12 mesi Lukaku è tornato a vestire la maglia dell’Inter. Un’operazione in uscita e in entrata economicamente impeccabile: dal punto di vista sportivo, cosa ti aspetti dal suo ritorno dopo un anno difficile in Premier?
Mi aspetto niente di più e niente di meno di quello che ha fatto nei due anni in cui è stato all’Inter. Colpisce sempre quando i giudizi invece di essere complessivi si rifanno solo all’ultima stagione. Lukaku ha avuto problemi più ambientali e psicologici che ne hanno condizionato il rapporto con Tuchel e di conseguenza il rendimento in campo. È abbastanza evidente quanto il belga abbia guadagnato entusiasmo e conseguentemente fiducia: il resto verrà da sé.

Questione Dybala: promesso sposo da tempo dell’Inter, ma ormai in direzione Roma: come ti spieghi questo nulla di fatto con i nerazzurri?
Il fatto è che ci sono tanti giocatori liberi e anche molto forti in giro. Inghilterra a parte e con le eccezioni dei top club europei, non ci sono le condizioni per poter fare acquisti che sembrano accessibili che in realtà nascondono commissioni elevatissime ai procuratori di riferimento. È evidente che il vero motivo sia questo, non certo il fatto che Dybala non interessi abbastanza l’Inter.

Sempre parlando dell’attacco nerazzurro e della questione uscite, Sanchez pare non abbia accettato le offerte ricevute. Credi che l’unica soluzione possa essere la buonuscita o potrebbe rimanere all’Inter come attaccante di scorta anche in questa stagione?
Certamente non è suo interesse rimanere in un club che lo mette come quinta punta, rischiando così di compromettere anche il suo valore quando sa di avere ancora mercato. Se si tratta solo di una questione di principio, credo che alla fine accetterà una buonuscita.

Un’ultima battuta sul prossimo campionato: ad oggi, sarà ancora scontro al vertice tra Inter e Milan per la seconda stella, o vedi altri favoriti?

È evidente che la Juventus lotterà per lo scudetto e se prenderà anche Zaniolo e un difensore di livello potrebbe persino rivelarsi la squadra da battere. Per il momento, però, nonostante Pogba e Di Maria, non ha ancora qualcosa in più.

  •   
  •  
  •  
  •