Gabriele Gravina: “Il campionato si finirà entro il 30 giugno. No a Serie A da 22 squadre. Euro 2020 sarà probabilmente rinviato”

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui

Il Presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha parlato a Sportitalia. Ecco le sue parole riguardo la situazione del campionato di Serie A 19/20: Non vogliamo ammazzare il campionato, in questo momento abbiamo l’esigenza che il campionato italiano arrivi a una conclusione. La deadline deve essere il 30 giugno, entro quella data deve concludersi il campionato 19/20. Andare oltre è molto difficile: potrebbe essere d’aiuto un provvedimento di carattere internazionale. Se non ci sarà tempo abbastanza, mi sono permesso di proporre i playoff e playout, ricevendo i complimenti dalla UEFA che ha accolto con piacere la mia proposta: i playoff e playout potrebbero dare anche più appeal ai campionati. L’altra ipotesi è quella del congelamento della classifica. Ce n’è anche un’altra, ma la cito solamente: quella di non assegnare il titolo. Non si tratta solo del titolo, noi abbiamo l’obbligo di comunicare alla UEFA le squadre qualificate alla prossima Champions ed Europa League e dobbiamo sapere chi sale e chi scende di categoria: il blocco delle retrocessioni non rispetterebbe il format dei campionati e l’ipotesi di una Serie A da 22 squadre la escludo categoricamente. Rinviare l’Europeo di un anno è probabile e credo sia la soluzione più giusta. Blocco degli stipendi? Ne dobbiamo ancora parlare con l’AIC.”
Ci sono, ovviamente, anche parole per quanto riguarda la situazione d’emergenza da Coronavirus che sta vivendo l’Italia: ” Il Covid-19 è un nemico subdolo che va sconfitto per il bene di tutti. La raccolta fondi per lo Spallanzani è un modo per dare vicinanza a chi combatte questo virus. Il calcio è sempre presente, siamo vicini a chi sta vivendo momenti di difficoltà. È un piccolo contributo da parte del mondo del calcio. Vogliamo stare vicino a tutti coloro che stanno sacrificando il tempo e la famiglia, mettendo a rischio anche la loro vita”.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,