Discesa libera Wengen 2022, sci alpino maschile (VIDEO): Kilde si impone davanti ad Odermatt. 9° Paris, 13° Innerhofer

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

Discesa libera Wengen

Aleksander Aamodt Kilde si prende la rivincita su Marco Odermatt e lo batte nella prima discesa libera Wengen, quinta di questa Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2021-2022. Il norvegese precede lo svizzero di 19 centesimi e il connazionale di quest’ultimo, Beat Feuz, di 30. Ottimo quarto posto dell’austriaco Daniel Hemetsberger, con il pettorale n°2, mentre il primo degli italiani è ancora Dominik Paris, che delude rispetto al supergigante e conclude in nona posizione. Un altro elvetico, Carlo Janka, ha annunciato il ritiro dopo le due discese di Wengen ma in questa prima ha concluso con un dignitosissimo undicesimo piazzamento (partendo con il numero ventidue).

Undicesimo successo in CdM per il ventinovenne nativo di Baerum, quinto in discesa libera, e ciò gli consente di conquistare il pettorale rosso di specialità (+12 sull’austriaco Matthias Mayer e +13 su Paris) e di confermare il secondo posto nella classifica generale (guidata da Odermatt, con un vantaggio di 376 punti). Più che discreta la prova della squadra italiana, con Christof Innerhofer che conclude in tredicesima posizione (da podio nel primo tratto della Lauberhorn), Mattia Casse in diciassettesima e Matteo Marsaglia in ventiduesima. Fuori dai trenta gli altri, con Guglielmo Bosca che non conclude la sua prova e il duo formato da Pietro Zazzi ed Emanuele Buzzi conclude al terzultimo e penultimo posto (45° e 46°).

CLASSIFICA DISCESA LIBERA WENGEN

1. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) 1:42.42
2. Marco Odermatt (SUI) +0.19
3. Beat Feuz (SUI) +0.30
4. Daniel Hemetsberger (AUT) +0.46
5. Max Franz (AUT) +0.66
6. Matthias Mayer (AUT) +0.78
7. Bryce Bennett (USA) +0.95
8. Ryan Cochran-Siegle (USA) +0.96
9. Dominik Paris (ITA) +1.00
10. Martin Cater (SLO) +1.15

11. Carlo Janka (SUI) +1.19
12. Vincent Kriechmayr (AUT) +1.26
13. Christof Innerhofer (ITA) +1.31
14. Johan Clarey (FRA) +1.36
15. Stefan Rogentin (SUI) +1.40
16. James Crawford (CAN) +1.43
17. Mattia Casse (ITA) +1.48
18. Niels Hintermann (SUI) +1.54
19. Gilles Roulin (SUI) +1.59
20. Travis Ganong (USA) +1.69

21. Otmar Striedinger (AUT) +1.74
22. Matteo Marsaglia (ITA) +1.80
23. Nils Allegre (FRA) +1.88
24. Dominik Schwaiger (GER) +1.89
25. Urs Kryenbuehl (SUI) +1.92
26. Daniel Danklmaier (AUT) +1.95
27. Romed Baumann (GER) +1.96
28. Miha Hrobat (SLO) +1.98
29. Stefan Babinsky (AUT) +2.07
30. Justin Murisier (SUI) +2.11

45. Pietro Zazzi (ITA) +3.32
46. Emanuele Buzzi (ITA) +3.39
DNF: Guglielmo Bosca (ITA)

VITTORIA KILDE (Telecronaca Eurosport)

SECONDO POSTO ODERMATT (Telecronaca Eurosport)

CLASSIFICA GENERALE
1. Marco Odermatt (SUI) 1025 punti
2. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) 649
3. Matthias Mayer (AUT) 547
4. Vincent Kriechmayr (AUT) 424
5. Alexis Pinturault (FRA) 382
6. Beat Feuz (SUI) 367
7. Henrik Kristoffersen (NOR) 349
8. Dominik Paris (ITA) 346
9. Manuel Feller (AUT) 341
10. Loic Meillard (SUI) 236

CLASSIFICA DISCESA LIBERA
1. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) 269 punti
2. Matthias Mayer (AUT) 257
3. Dominik Paris (ITA) 256
4. Marco Odermatt (SUI) 226
5. Beat Feuz (SUI) 225
6. Niels Hintermann (SUI) 191
7. Vincent Kriechmayr (AUT) 185
8. Daniel Hemetsberger (AUT) 160
9. Bryce Bennett (USA) 150
10. Otmar Striedinger (AUT) 136

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

DISCESA LIBERA WENGEN 2022
Lauberhorn, 19ª gara della Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2021-2022

14.02 – Buzzi continua a faticare ed è fuori dai 30, ancora una volta
13.54 – Più che discreta la prestazione di Casse, che conclude in sedicesima posizione. Dopo i primi 30 Kilde ha in pugno la vittoria della discesa libera Wengen, davanti a Odermatt e Feuz. Paris è il migliore degli azzurri, nono
13.50 –
Oltre i due secondi di ritardo da parte di Ferstl. Squadra tedesca in grande difficoltà

13.48 – Tempi alti sia per Danklmaier che per Kryenbuehl
13.44 –
Cater è bravo nel finale e si prende la top-10
13.40 –
Janka, che ha annunciato il ritiro dopo le due discese di Wengen, conclude la prima appena dietro a Paris

Leggi anche:  LIVE - Australian Open 2022, i risultati degli italiani

13.39 – Non pariranno Goldberg (pettorale 26) e Sejersted (32)
13.38 –
Rogentin parte bene, poi conclude sulla stessa linea del connazionale Hintermann
13.34 –
Hintermann è troppo lento alla Kernen-S e compromette la prestazione. Termina 13°, chiudendo il gruppo dei primi 20 di questa discesa libera Wengen

13.31 – Poco decisa l’azione di Baumann, che termina in terzultima posizione
13.29 – Un errore nel terzo settore compromette un’ottima gara di Innerhofer, che conclude appena fuori dai primi 10
13.26 –
Franz parte molto forte, poi lo svantaggio sale ma non di troppo: conclude in un ottimo quinto posto

13.24 – Sander non convince sin dai primi passaggi e conclude abbondantemente in ultima posizione
13.22 –
Striedinger tocca lo scarpone nel terzo intertempo e perde velocità. Arriva al traguardo con un ritardo abbastanza pesante
13.19 –
Bailet non è mai in gara e va a chiudere la classifica provvisoria

13.17 – Dopo la vittoria in super G, Odermatt conferma un’ottima prestazione anche nella prima discesa libera Wengen: soli 19 centesimi il ritardo dal norvegese
13.15 –
Bennett scia bene nel tratto scorrevole e contiene bene, concludendo quinto
13.12 – Grande prova di Kilde, che fa la differenza alla Kernen-S e poi, con un po’ di elastico, mantiene il vantaggio sin sul traguardo

13.07 – Cochran-Siegle contiene bene e recupera qualcosa nel finale, precedendo l’azzurro di 4 centesimi. Scesi i primi 10 di questa discesa libera Wengen
13.05 – Paris trova un buon compromesso alla Kernen-S ed era davanti a Feuz, poi perde qualcosa nello scorrimento e paga maggiormente i curvoni finali. Quarta posizione per lui
13.03 –
Schwaiger perde progressivamente e conclude anche dietro all’azzurro

13.00 – Kriechmayr parte decisamente bene, poi paga molto nel tratto di scorrimento. Le polemiche forse finiranno, dato che l’austriaco non ha disputato le prove (causa falsa positività al COVID-19)
12.58 –
Ganong entra molto stretto alla S ma non è efficace. Poi perde ancora ma riesce a contenere meglio dell’azzurro
12.55 –
Mayer rimane sul ritmo di Feuz per quasi tutta la gara, salvo perdere ulteriormente nelle curve conclusive

12.53 – Marsaglia non è abbastanza veloce alla Kernen S e perde sette decimi, poi il vantaggio dilata sino al secondo e mezzo
12.50 –
Feuz inizia più cauto, poi fa la differenza nel tratto di scorrevolezza e passa al comando
12.48 –
Hemetsberger parte decisamente più forte, poi perde qualcosa a metà pista ed è più efficace nel finale (nonostante un’indecisione). Ben 9 decimi il margine di vantaggio

12.45 – Il francese conclude la sua gara con il tempo di 1:43.78
12.42 – Tra due minuti partirà Clarey
12.40 –
Si avvicina l’inizio di questa prima discesa libera Wengen. Anche il secondo apripista è scivolato, ma è arrivato al traguardo

12.36 – Bisognerà ancora attendere, dato che la pista va sistemata e il secondo apripista ancora non è sceso
12.28 – Il primo apripista è caduto, quindi la partenza è rinviata di qualche minuto
11.50 – 
Buongiorno appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta della discesa libera Wengen, quinta tappa di specialità per questa CdM di sci alpino maschile 2021-2022. L’inizio della gara è confermato per le 12.30 e Clarey prenderà il via con il pettorale n°1. Sette azzurri al cancelletto di partenza: 4 Marsaglia, 9 Paris, 18 Innerhofer, 30 Casse, 34 Buzzi, 44 Bosca, 50 Zazzi

Discesa libera Wengen 2022: i pettorali di partenza

Dopo aver disputato il super G Wengen, la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2021-2022 resta in Svizzera per la seconda delle tre gare in programma sulla Lauberhorn, ossia la discesa libera Wengen (con partenza ribassata). Alle ore 12.30 italiane è previsto l’inizio della competizione; l’azzurro Dominik Paris guida la classifica di specialità, con dieci punti di vantaggio sull’austriaco Matthias Mayer. Di seguito i pettorali di partenza designati per questa prima discesa libera Wengen:

1-30

1 CLAREY Johan 1981 FRA Head
2 HEMETSBERGER Daniel 1991 AUT Fischer
3 FEUZ Beat 1987 SUI Head
4 MARSAGLIA Matteo 1985 ITA Fischer
5 MAYER Matthias 1990 AUT Head
6 GANONG Travis 1988 USA Atomic
7 KRIECHMAYR Vincent 1991 AUT Head
8 SCHWAIGER Dominik 1991 GER Head
9 PARIS Dominik 1989 ITA Nordica
10 COCHRAN-SIEGLE Ryan 1992 USA Head

Leggi anche:  LIVE - Australian Open 2022, i risultati degli italiani

11 KILDE Aleksander Aamodt 1992 NOR Atomic
12 BENNETT Bryce 1992 USA Fischer
13 ODERMATT Marco 1997 SUI Stoeckli
14 BAILET Matthieu 1996 FRA Salomon
15 STRIEDINGER Otmar 1991 AUT Salomon
16 SANDER Andreas 1989 GER Atomic
17 FRANZ Max 1989 AUT Fischer
18 INNERHOFER Christof 1984 ITA Rossignol
19 BAUMANN Romed 1986 GER Salomon
20 HINTERMANN Niels 1995 SUI Atomic

21 ROGENTIN Stefan 1994 SUI Fischer
22 JANKA Carlo 1986 SUI Rossignol
23 ALLEGRE Nils 1994 FRA Salomon
24 CATER Martin 1992 SLO Stoeckli
25 DANKLMAIER Daniel 1993 AUT Atomic
26 GOLDBERG Jared 1991 USA Head
27 KRYENBUEHL Urs 1994 SUI Fischer
28 FERSTL Josef 1988 GER Head
29 KLINE Bostjan 1991 SLO Salomon
30 CASSE Mattia 1990 ITA Head

31-50

31 MUZATON Maxence 1990 FRA Rossignol
32 SEJERSTED Adrian Smiseth 1994 NOR Atomic
33 ROULIN Gilles 1994 SUI Head
34 BUZZI Emanuele 1994 ITA Head
35 NYMAN Steven 1982 USA Fischer
36 RAFFORT Nicolas 1991 FRA Salomon
37 ALEXANDER Cameron 1997 CAN Rossignol
38 READ Jeffrey 1997 CAN Atomic
39 WALDER Christian 1991 AUT Salomon
40 JOCHER Simon 1996 GER Head

41 SEGER Brodie 1995 CAN Atomic
42 GIEZENDANNER Blaise 1991 FRA Atomic
43 CRAWFORD James 1997 CAN Head
44 BOSCA Guglielmo 1993 ITA Head
45 MORSE Sam 1996 USA Fischer
46 HROBAT Miha 1995 SLO Atomic
47 THOMPSON Broderick 1994 CAN Head
48 BABINSKY Stefan 1996 AUT Head
49 MURISIER Justin 1992 SUI Head
50 ZAZZI Pietro 1994 ITA Salomon

ALBO D’ORO MASCHILE LAUBERHORN

Discesa libera Wengen 1967-1981

14 gennaio 1967, Coppa del Mondo 1967: 1. Jean-Claude Killy (Francia) 2. Léo Lacroix (Francia) 3. Jean-Daniel Dätwyler (Svizzera)
13 gennaio 1968, Coppa del Mondo 1968: 1. Gerhard Nenning (Austria) 2. Karl Schranz (Austria) 3. Edmund Bruggmann (Svizzera)
11 gennaio 1969, Coppa del Mondo 1968-1969: 1. Karl Schranz (Austria) 2. Heini Messner (Austria) 3. Karl Cordin (Austria)
10 gennaio 1970, Coppa del Mondo 1969-1970: 1. Henri Duvillard (Francia) 2. Karl Cordin (Austria) 3. Heini Messner (Austria)
19 gennaio 1974, Coppa del Mondo 1973-1974: 1. Roland Collombin (Svizzera) 2. Franz Klammer (Austria) 3. Herbert Plank (Italia)
11 gennaio 1975, Coppa del Mondo 1974-1975: 1. Franz Klammer (Austria) 2. Herbert Plank (Italia) 3. Erik Håker (Norvegia)

9 gennaio 1976, Coppa del Mondo 1975-1976: 1. Herbert Plank (Italia) 2. Franz Klammer (Austria) 3. Bernhard Russi (Svizzera)
10 gennaio 1976, Coppa del Mondo 1975-1976: 1. Franz Klammer (Austria) 2. Philippe Roux (Svizzera) 3. Jim Hunter (Canada)
22 gennaio 1977, Coppa del Mondo 1976-1977: 1. Franz Klammer (Austria) 2. Sepp Ferstl (Germania Ovest) 3. Bernhard Russi (Svizzera)
18 gennaio 1980, Coppa del Mondo 1979-1980: 1. Ken Read (Canada) 2. Josef Walcher (Austria) 3. Peter Wirnsberger (Austria)
19 gennaio 1980, Coppa del Mondo 1979-1980: 1. Peter Müller (Svizzera) 2. Ken Read (Canada) 3. Steve Podborski (Canada)
24 gennaio 1981, Coppa del Mondo 1980-1981: 1. Toni Bürgler (Svizzera) 2. Harti Weirather (Austria) 3. Steve Podborski (Canada)

Discesa libera Wengen 1982-1997

23 gennaio 1982, Coppa del Mondo 1981-1982: 1. Harti Weirather (Austria) 2. Erwin Resch (Austria) 3. Peter Wirnsberger (Austria)
15 gennaio 1984, Coppa del Mondo 1983-1984: 1. Bill Johnson (USA) 2. Anton Steiner (Austria) 3. Erwin Resch (Austria)
19 gennaio 1985, Coppa del Mondo 1984-1985: 1. Helmut Höflehner (Austria) 2. Franz Heinzer (Svizzera) 3. Peter Wirnsberger (Austria)
20 febbraio 1985, Coppa del Mondo 1985-1986: 1. Peter Wirnsberger (Austria); 2. Peter Lüscher (Svizzera); 3. Peter Müller (Svizzera)
17 gennaio 1987, Coppa del Mondo 1986-1987: 1. Markus Wasmeier (Germania Ovest) 2. Karl Alpiger (Svizzera) 3. Franz Heinzer (Svizzera)
20 gennaio 1989, Coppa del Mondo 1988-1989: 1. Marc Girardelli (Lussemburgo) 2. Markus Wasmeier (Germania Ovest) 3. Daniel Mahrer (Svizzera)

Leggi anche:  LIVE - Australian Open 2022, i risultati degli italiani

21 gennaio 1989, Coppa del Mondo 1988-1989: 1. Marc Girardelli (Lussemburgo) 2. Pirmin Zurbriggen (Svizzera) 3. Daniel Mahrer (Svizzera)
25 gennaio 1992, Coppa del Mondo 1991-1992: 1. Franz Heinzer (Svizzera) 2. Markus Wasmeier (Germania) 3. Helmut Höflehner (Austria)
22 gennaio 1994, Coppa del Mondo 1993-1994: 1. William Besse (Svizzera) 2. Marc Girardelli (Lussemburgo), Peter Runggaldier (Italia)
20 gennaio 1995, Coppa del Mondo 1994-1995: 1. Kristian Ghedina (Italia) 2. Peter Rzehak (Austria) 3. Hannes Trinkl (Austria)
21 gennaio 1995, Coppa del Mondo 1994-1995: 1. Kyle Rasmussen (USA) 2. Werner Franz (Austria) 3. Armin Assinger (Austria)
18 gennaio 1997, Coppa del Mondo 1996-1997: 1. Kristian Ghedina (Italia) 2. Luc Alphand (Francia) 3. Fritz Strobl (Austria)

Discesa libera Wengen 1998-2008

16 gennaio 1998, Coppa del Mondo 1997-1998: 1. Hermann Maier (Austria) 2. Nicolas Burtin (Francia) 3. Andreas Schifferer (Austria)
17 gennaio 1998, Coppa del Mondo 1997-1998: 1. Andreas Schifferer (Austria) 2. Jean-Luc Crétier (Francia) 3. Hermann Maier (Austria)
16 gennaio 1999, Coppa del Mondo 1998-1999: 1. Lasse Kjus (Norvegia) 2. Hannes Trinkl (Austria) 3. Hans Knauß (Austria)
15 gennaio 2000, Coppa del Mondo 1999-2000: 1. Josef Strobl (Austria) 2. Hermann Maier (Austria) 3. Ed Podivinsky (Canada)
12 gennaio 2002, Coppa del Mondo 2001-2002: 1. Stephan Eberharter (Austria) 2. Hannes Trinkl (Austria) 3. Fritz Strobl (Austria)
17 gennaio 2003, Coppa del Mondo 2002-2003: 1. Stephan Eberharter (Austria) 2. Daron Rahlves (USA) 3. Bruno Kernen (Svizzera)

18 gennaio 2003, Coppa del Mondo 2002-2003: 1. Bruno Kernen (Svizzera) 2. Michael Walchhofer (Austria) 3. Stephan Eberharter (Austria)
15 gennaio 2005, Coppa del Mondo 2004-2005: 1. Michael Walchhofer (Austria) 2. Christoph Gruber (Austria) 3. Bode Miller (USA)
14 gennaio 2006, Coppa del Mondo 2005-2006: 1. Daron Rahlves (USA) 2. Michael Walchhofer (Austria) 3. Fritz Strobl (Austria)
13 gennaio 2007, Coppa del Mondo 2006-2007: 1. Bode Miller (USA) 2. Didier Cuche (Svizzera) 3. Peter Fill (Italia)
13 gennaio 2008, Coppa del Mondo 2007-2008: 1. Bode Miller (USA) 2. Didier Cuche (Svizzera) 3. Manuel Osborne-Paradis (Canada)

Discesa libera Wengen 2009-2020

17 gennaio 2009, Coppa del Mondo 2008-2009: 1. Didier Défago (Svizzera) 2. Bode Miller (USA) 3. Marco Sullivan (USA)
16 gennaio 2010, Coppa del Mondo 2009-2010: 1. Carlo Janka (Svizzera) 2. Manuel Osborne-Paradis (Canada) 3. Marco Büchel (Liechtenstein)
15 gennaio 2011, Coppa del Mondo 2010-2011: 1. Klaus Kröll (Austria) 2. Didier Cuche (Svizzera) 3. Carlo Janka (Svizzera)
14 gennaio 2012, Coppa del Mondo 2010-2011: 1. Beat Feuz (Svizzera) 2. Hannes Reichelt (Austria) 3. Christof Innerhofer (Italia)
19 gennaio 2013, Coppa del Mondo 2012-2013: 1. Christof Innerhofer (Italia) 2. Klaus Kröll (Austria) 3. Hannes Reichelt (Austria)
18 gennaio 2014, Coppa del Mondo 2013-2014: 1. Patrick Küng (Svizzera) 2. Hannes Reichelt (Austria) 3. Aksel Lund Svindal (Norvegia)

18 gennaio 2015, Coppa del Mondo 2015-2016: 1. Hannes Reichelt (Austria) 2. Beat Feuz (Svizzera) 3. Carlo Janka (Svizzera)
16 gennaio 2016, Coppa del Mondo 2015-2016: 1. Aksel Lund Svindal (Norvegia) 2. Hannes Reichelt (Austria) 3. Klaus Kröll (Austria)
13 gennaio 2018, Coppa del Mondo 2017-2018: 1. Beat Feuz (Svizzera) 2. Aksel Lund Svindal (Norvegia) 3. Matthias Mayer (Austria)
19 gennaio 2019, Coppa del Mondo 2018-2019: 1. Vincent Kriechmayr (Austria) 2. Beat Feuz (Svizzera) 3. Aleksander Aamodt Kilde (Norvegia)
18 gennaio 2020, Coppa del Mondo 2019-2020: 1. Beat Feuz (Svizzera) 2. Dominik Paris (Italia) 3. Thomas Dreßen (Germania)

Sci alpino maschile, discesa libera Wengen 2022: dove seguirla in TV
La discesa libera Wengen sarà trasmessa in diretta sia da Rai Sport che da Eurosport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di RaiPlay, DAZN, Discovery+ ed Eurosport Player.

  •   
  •  
  •  
  •