Slalom speciale Schladming 2022, sci alpino maschile (VIDEO): Strasser brucia McGrath di 3 centesimi. 5° Vinatzer

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi

Slalom speciale Schladming

Sesto vincitore diverso in sei gare tra i pali stretti, in questa Coppa del Mondo sci alpino maschile 2021-2022. Il tedesco Linus Strasser fa suo lo slalom speciale Schladming (era quinto a metà gara), precedendo di appena tre centesimi il norvegese Atle Lie McGrath e di 39 l’austriaco Manuel Feller (rimontando ben 25 posizioni nella seconda manche). Appena fuori dal podio (3 centesimi) il norvegese Henrik Kristoffersen, che precede l’azzurro Alex Vinatzer e il connazionale Sebastian Foss-Solevaag (rispettivamente 16 e 11 le posizioni recuperate). Settima posizione per un altro italiano, Tommaso Sala, mentre inforcano sia Giuliano Razzoli che Stefano Gross, oltre allo svedese Kristoffer Jakobsen (leader della prima manche).

Terzo successo in CdM per il ventinovenne nativo di Monaco di Baviera, secondo in slalom speciale, e ciò gli consente di salire al quarto posto nella classifica di specialità (guidata ancora dal norvegese Lucas Braathen, oggi dodicesimo). Per quanto riguarda gli azzurri non citati in precedenza, Manfred Moelgg e Simon Maurberger hanno concluso in ventiduesima e ventiquattresima posizione, mentre Hans Vaccari non ha completato la prima parte di gara.

CLASSIFICA SLALOM SPECIALE SCHLADMING

1. Linus Strasser (GER) 1:46.00
2. Atle Lie McGrath (NOR) +0.03
3. Manuel Feller (AUT) +0.39
4. Henrik Kristoffersen (NOR) +0.42
5. Alex Vinatzer (ITA) +0.43
6. Sebastian Foss-Solevaag (NOR) +0.45
7. Tommaso Sala (ITA) +0.61
8. Alexander Khoroshilov (RUS) +0.62
9. Clement Noel (FRA) +0.63
10. Tanguy Nef (SUI) +0.64

11. Albert Popov (BUL) +0.72
12. Luca Braathen (NOR) +0.77
13. Luca Aerni (SUI) +0.79
14. Timon Haugan (NOR) +1.06
15. Daniel Yule (SUI) +1.20
16. Loic Meillard (SUI) +1.23
17. Marco Schwarz (AUT) +1.37
18. Billy Major (GBR) +1.45
19. Ramon Zenhaeusern (SUI) +1.45
20. Dave Ryding (GBR) +1.49

21. Sandro Simonet (SUI) +1.51
22. Manfred Moelgg (ITA) +1.54
23. Benjamin Ritchie (USA) +1.62
24. Simon Maurberger (ITA) +1.82
25. Marc Rochat (SUI) +2.11
26. Luke Winters (USA) +2.43

DNF: Stefano Gross (ITA), Reto Schmidiger (SUI), Giuliano Razzoli (ITA), Kristoffer Jakobsen (SWE)

VIDEO VITTORIA STRASSER (Telecronaca Eurosport)

VIDEO RIMONTA VINATZER (Telecronaca Eurosport)

CLASSIFICA GENERALE
1. Marco Odermatt (SUI) 1200 punti
2. Aleksander Aamodt Kilde (NOR) 825
3. Matthias Mayer (AUT) 692
4. Beat Feuz (SUI) 579
5. Vincent Kriechmayr (AUT) 564
6. Henrik Kristoffersen (NOR) 459
7. Dominik Paris (ITA) 446
7. Manuel Feller (AUT) 446
9. Alexis Pinturault (FRA) 411
10. Lucas Braathen (NOR) 355

CLASSIFICA SLALOM SPECIALE
1. Lucas Braathen (NOR) 257 punti
2. Sebastian Foss-Solevaag (NOR) 220
3. Manuel Feller (AUT) 185
4. Linus Strasser (GER) 178
4. Daniel Yule (SUI) 178
6. Clement Noel (FRA) 177
7. Dave Ryding (GBR) 171
8. Loic Meillard (SUI) 168
9. Henrik Kristoffersen (NOR) 156
10. Giuliano Razzoli (ITA) 154

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

SLALOM SPECIALE SCHLADMING 2022
Planai, 25ª gara della Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2021-2022

21.45 – Subito fuori Jakobsen, alla terza porta! Vittoria per Strasser, davanti a McGrath e Feller. Ottima rimonta di Vinatzer, quinto, e Sala è settimo
21.43 – L’azzurro inforca, poco prima del muro

21.42 – Peggio va a Braathen. Gran rimonta di Vinatzer, bene Sala e ora tocca a Razzoli
21.39 –
Brutta seconda manche per Noel, che conclude solamente in nona posizione
21.36 –
Strasser incrementa subito sul norvegese, mantenendo appena 3 centesimi sul traguardo

21.34 – Khoroshilov perde nei primi tre settori, poi recupera qualcosina nell’ultimo. E’ però dietro Sala
21.32 –
McGrath riesce ad essere brillante nel secondo intertempo, riuscendo a mantenere oltre tre decimi sull’austriaco
21.30 –
Anche Nef finisce dietro. Classifica davvero corta, dopo Feller

21.26 – Popov è tra quelli che perdono meno sul muro, sbagliando però poco dopo. E’ sesto e ora restano i migliori 8 dello slalom speciale Schladming
21.24 –
Meillard perde oltre un secondo sul ripido e anche lui perde diverse posizioni. +18 per Feller, +9 Vinatzer
21.22 –
Tanti sbagli da parte di Ritchie, che conclude nella parte bassa della classifica

21.20 – Qualche errore di troppo per Kristoffersen, che finisce dietro a Feller ma appena davanti a Vinatzer
21.18 – Buona prova di Sala, che perde un tantino troppo nel raccordo prima del traguardo
21.16 – Inizio lento per Schmidiger, poi inforca all’inizio del terzo intertempo

21.15 – Ryding, vincitore a Kitzbuehel, parte bene ma poi si “incarta” dal ripido in poi. Tante le posizioni perse dal britannico
21.11 – Gross inforca sul ripido. Ha ritrovato velocità ma non riesce a concretizzare; ora tocca agli ultimi 15 di questo slalom speciale Schladming
21.09 –
Prova simile a Vinatzer per Foss-Solevaag, pagando dazio anche lui al duo di testa

21.08 – Anche Simonet ed Haugan finiscono dietro. Già 10 le posizioni recuperate dall’austriaco
21.04 –
Yule perde un’infinità dal muro sino al traguardo. E’ solamente quarto
21.02 –
Prova altalenante di Aerni, che conclude alle spalle dei primi due

21.00 – Vinatzer parte forte, poi intraversa un po’ sul ripido e conclude dietro l’austriaco di soli 4 centesimi
20.59 – Moelgg inizia bene, poi paga anche lui come gli altri. Conclude davanti al connazionale
20.57 –
Anche Schwarz patisce dal muro in poi, perdendo oltre un secondo su Feller

20.55 – Stesso tempo di Zenhaeusern per Major, dopo un ottimo inizio
20.53 – Maurberger patisce sul ripido ben 9 decimi, chiudendo in terza posizione
20.51 –
Discreto l’inizio di Zenhaeusern, poi perde davvero tanto dal muro al traguardo

20.49 – Grande prova da parte di Feller, che potrebbe rimontare tante posizione. 1.72 secondi il vantaggio sullo svizzero
20.47 –
Rochat sbaglia meno e passa al comando. Ultime porte non facilissime
20.46 –
Lo statunitense è tutt’altro che perfetto, concludendo con il tempo complessivo di 1:48.43

20.30 – Jakobsen ha chiuso ampiamente in testa la prima parte di gara, mentre in questa seconda sarà Winters a partire per primo
20.00 –
La seconda manche dello slalom speciale Schladming sarà tracciata dall’italiano Matteo Joris, tecnico degli svizzeri
19.15 – Sei azzurri su sette parteciperanno alla seconda parte di gara, dove Razzoli ha chiuso al secondo posto ed è in lotta per la vittoria finale. Maurberger partirà per quinto (con l’inversione dei 30), Moelgg ottavo e Vinatzer a seguire, apparendo opaco durante la prima manche. Gli altri due sono Sala e Gross (13° e 16°)

SECONDA MANCHE ORE 20.45

CLASSIFICA PRIMA MANCHE

1. Kristoffer Jakobsen (SWE) 51.32
2. Giuliano Razzoli (ITA) +0.58
3. Lucas Braathen (NOR) +0.67
3. Clement Noel (FRA) +0.67
5. Linus Strasser (GER) +0.82
6. Alexander Khoroshilov (RUS) +0.85
7. Atle Lie McGrath (NOR) +0.89
8. Tanguy Nef (SUI) +1.11
9. Albert Popov (BUL) +1.17
10. Loic Meillard (SUI) +1.19

11. Benjamin Ritchie (USA) +1.22
11. Henrik Kristoffersen (NOR) +1.22
13. Tommaso Sala (ITA) +1.26
14. Reto Schmidiger (SUI) +1.31
15. Dave Ryding (GBR) +1.40
16. Stefano Gross (ITA) +1.42
17. Sebastian Foss-Solevaag (NOR) +1.47
18. Timon Haugan (NOR) +1.55
19. Sandro Simonet (SUI) +1.57
20. Daniel Yule (SUI) +1.58

21. Luca Aerni (SUI) +1.62
21. Alex Vinatzer (ITA) +1.62
23. Manfred Moelgg (ITA) +1.67

24. Marco Schwarz (AUT) +1.80
25. Billy Major (GBR) +1.84
26. Simon Maurberger (ITA) +1.93
27. Ramon Zenhaeusern (SUI) +1.94
28. Manuel Feller (AUT) +1.95
29. Marc Rochat (SUI) +2.03
30. Luke Winters (USA) +2.17

DNF Hans Vaccari (ITA)

18.48 – Settimo posto di McGrath, con il pettorale 34! La Planai tiene ancora bene e ora rischiano alcuni dei primi scesi
18.41 –
Diversi numeri per Winters, che finisce in fondo alla classifica e chiude il gruppo dei primi 30. Jakobsen domina la prima manche dello slalom speciale Schladming, davanti a un ottimo Razzoli e al duo Braathen-Noel. 11° Sala, 13° Gross, solo 17° Vinatzer
18.40 – Ottima la partenza di Gross, poi commette due errori e deve accontentarsi del 13° posto

18.38 – Maurberger scia bene sino a metà pista, poi rallenta l’andatura ed è solo ventesimo
18.36 –
Rochat toglie a Feller l’ultima posizione provvisoria
18.35 – Marchant inforca sul muro. Stava andando, anche lui, molto forte

18.32 – Fa anche meglio Popov. Nonostante qualche segno, la Planai sembra adattarsi meglio agli ultimi scesi
18.30 – Sala conferma l’ottimo momento, nonostante un rischio nel finale: è decimo, poco dietro Kristoffersen
18.27 –
Fa ancora meglio Khoroshilov, che riesce a stare sotto il secondo di ritardo. Scesi i primi 22 di questo slalom speciale Schladming

18.25 – Molto buona la prova di Nef, che conclude in sesta posizione
18.23 – Ottima partenza di Moelgg, poi da metà Planai si pianta un po’ e conclude appena dietro Vinatzer
18.21 –
Gstrein scivola all’inizio del muro

18.20 – Strolz arretra un po’ troppo e scivola via
18.18 – Ancora un’ottima manche di Razzoli, che paga nel primo e nel quarto intertempo (per il resto tiene il ritmo del leader). E’ secondo, a 58 centesimi!
18.17 –
Stesso tempo di Vinatzer per Aerni

18.13 – Yule parte bene, poi sbaglia prima sul ripido e non è veloce nel raccordo per il tratto finale. E’ appena davanti a Vinatzer e chiude il gruppo dei primi 15 di questo slalom speciale Schladming
18.11 –
Anche Ryding perde tanto nella seconda metà della Planai, facendo meglio di due decimi
18.09 – Buon inizio di Vinatzer, poi il distacco dilata tanto dal muro sin sul traguardo. E’ ottavo, ad oltre un secondo e mezzo

18.07 – Braathen non tiene il passo dello svedese ma conclude con lo stesso tempo di Noel
18.05 – Zubcic tocca lo scarpone ed è fuori (dove hanno sbagliato Pinturault e Strasser)
18.04 –
Strasser perde progressivamente ma la Planai è pista che regge. Terza posizione per il tedesco, nonostante un errore

18.01 – Manche da urlo per Jakobsen, che dà quasi sette decimi al già veloce Noel
17.59 – Continua la “maledizione” delle tracciature: Pinturault inciampa dopo cinque porte, poi sul ripido sbaglia ancora e salta una porta. Lo slalom speciale Schladming finisce qui per il francese, detentore della Coppa generale
17.57 –
Schwarz fatica molto sul muro ed è il terzo sopra il secondo di distacco

17.56 – Subito un errore per Foss-Solevaag, poi perde ancora ma riesce a contenere
17.53 –
Noel fa la differenza sul muro e conclude con mezzo secondo sullo svizzero
17.51 –
Meillard è più deciso del norvegese, facendo meglio nel primo e nell’ultimo settore

17.49 – Zenhaeusern perde progressivamente, poi recupera qualcosina ed è sul livello di Feller
17.47 –
Fa decisamente meglio Kristoffersen, che arriva oltre il secondo di vantaggio ma chiude con 7 decimi
17.46 –
Tracciatura piuttosto stretta (dell’allenatore di Pinturault), con l’austriaco che conclude in 53.27 secondi

17.45 – Parte lo slalom speciale Schladming
17.30 –
Questa gara austriaca è l’ultima per il circuito maschile, prima della pausa per i Giochi Olimpici di Pechino 2022 (4-20 febbraio)
16.45 – 
Buon pomeriggio appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta dello slalom speciale Schladming, sesto appuntamento di specialità (secondo totalmente in notturna) per questa CdM di sci alpino maschile 2021-2022. L’inizio della prima della prima manche è confermato per le 17.45 e sarà inaugurata da Feller, che ha pescato il n°1. Sette gli azzurri al cancelletto di partenza: 13 Vinatzer, 17 Razzoli, 20 Moelgg, 23 Sala, 28 Maurberger, 29 Gross, 64 Vaccari

Slalom speciale Schladming 2022: i pettorali di partenza

Dopo aver disputato la seconda discesa libera a Kitzbuehel, la Coppa del Mondo di sci alpino maschile 2021-2022 resta in Austria per la gara in programma sulla Planai, ossia lo slalom speciale Schladming. Alle ore 17.45 italiane è previsto l’inizio della prima manche e alle 20.45 avrà luogo la seconda; il norvegese Lucas Braathen guida la classifica di specialità, con cinquantacinque punti di vantaggio sul connazionale Sebastian Foss-Solevaag. Di seguito i pettorali di partenza designati per la prima manche dello slalom speciale Schladming:

1-30

1 FELLER Manuel 1992 AUT Atomic
2 KRISTOFFERSEN Henrik 1994 NOR Rossignol
3 ZENHAEUSERN Ramon 1992 SUI Rossignol
4 MEILLARD Loic 1996 SUI Rossignol
5 NOEL Clement 1997 FRA Dynastar
6 FOSS-SOLEVAAG Sebastian 1991 NOR Voelkl
7 SCHWARZ Marco 1995 AUT Atomic
8 PINTURAULT Alexis 1991 FRA Head
9 JAKOBSEN Kristoffer 1994 SWE Fischer
10 STRASSER Linus 1992 GER Rossignol
11 ZUBCIC Filip 1993 CRO Atomic
12 BRAATHEN Lucas 2000 NOR Atomic
13 VINATZER Alex 1999 ITA Nordica
14 RYDING Dave 1986 GBR Fischer
15 YULE Daniel 1993 SUI Fischer

16 AERNI Luca 1993 SUI Fischer
17 RAZZOLI Giuliano 1984 ITA Fischer
18 STROLZ Johannes 1992 AUT Head
19 GSTREIN Fabio 1997 AUT Atomic
20 MOELGG Manfred 1982 ITA Fischer
21 NEF Tanguy 1996 SUI Head
22 KHOROSHILOV Alexander 1984 RUS Fischer

23 SALA Tommaso 1995 ITA Dynastar
24 POPOV Albert 1997 BUL Head
25 HAUGAN Timon 1996 NOR Head
26 MARCHANT Armand 1997 BEL Salomon
27 ROCHAT Marc 1992 SUI Nordica
28 MAURBERGER Simon 1995 ITA Atomic
29 GROSS Stefano 1986 ITA Voelkl

30 WINTERS Luke 1997 USA Rossignol

31-73

31 READ Erik 1991 CAN Atomic
32 SIMONET Sandro 1995 SUI Rossignol
33 RODES Istok 1996 CRO Atomic
34 McGRATH Atle Lie 2000 NOR Head
35 VIDOVIC Matej 1993 CRO Head
36 SCHMIDIGER Reto 1992 SUI Nordica
37 KRANJEC Zan 1992 SLO Rossignol
38 DIGRUBER Marc 1988 AUT Atomic
39 RASCHNER Dominik 1994 AUT Rossignol
40 KOYAMA Yohei 1998 JPN Head

41 TREMMEL Anton 1994 GER Nordica
42 KOLEGA Samuel 1999 CRO Rossignol
43 MAJOR Billy 1996 GBR Fischer
44 RITCHIE Benjamin 2000 USA Dynastar
45 SEYMOUR Jett 1998 USA
46 KETTERER David 1993 GER Atomic
47 SALARICH Joaquim 1994 ESP Rossignol
48 STEEN OLSEN Alexander 2001 NOR Rossignol
49 STURM Joshua 2001 AUT Voelkl
50 LETITRE Theo 1997 FRA Rossignol

51 KRYZL Krystof 1986 CZE Atomic
52 del CAMPO Juan 1994 ESP Nordica
53 TAYLOR Laurie 1996 GBR Head
54 RAUCHFUSS Julian 1994 GER Rossignol
55 HIMMELSBACH Fabian 1999 GER Rossignol
56 von GRUENIGEN Noel 1995 SUI Fischer
57 JORDAN Asher 1999 CAN Rossignol
58 RASSAT Paco 1998 FRA Salomon
59 SCHMID Alexander 1994 GER Head
60 LEEVER Alex 1995 USA Fischer

61 van den BROECKE Dries 1995 BEL Voelkl
62 EFIMOV Simon 1996 RUS Head
63 MAROVT Tijan 1998 SLO Head
64 VACCARI Hans 1996 ITA Nordica
65 SULKAKOSKI Oskari 2000 FIN Atomic
66 AIHARA Shiro 2001 JPN Atomic
67 JASICZEK Michal 1994 POL Nordica
68 LAINE Tormis 2000 EST Kaestle
69 STEFFEY George 1997 USA Rossignol
70 PRAMSTALLER Kilian 2002 AUT Blizzard

71 JONSSON Carl 2000 SWE Rossignol
72 SIMARI BIRKNER Cristian Javier 1980 ARG
73 SZOLLOS Barnabas 1998 ISR Kaestle

ALBO D’ORO MASCHILE PLANAI

Slalom speciale Schladming 1975-2003

21 dicembre 1975, Coppa del Mondo 1975-1976: 1. Hans Hinterseer (Austria) 2. Ingemar Stenmark (Svezia) 3. Piero Gros (Italia)
7 febbraio 1982, Mondiali 1982: 1. Ingemar Stenmark (Svezia) 2. Bojan Križaj (Jugoslavia) 3. Bengt Fjallberg (Svezia)
12 gennaio 1990, Coppa del Mondo 1989-1990: 1. Armin Bittner (Germania Ovest) 2. Michael Tritscher (Austria) 3. Konrad Kurt Ladstätter (Italia), Tetsuya Okabe (Giappone)
30 gennaio 1997, Coppa del Mondo 1996-1997: 1. Alberto Tomba (Italia) 2. Thomas Stangassinger (Austria) 3. Sébastien Amiez (Francia)
8 gennaio 1998, Coppa del Mondo 1997-1998: 1. Alberto Tomba (Italia) 2. Thomas Sykora (Austria) 3. Hans Petter Buraas (Norvegia)

7 gennaio 1999, Coppa del Mondo 1998-1999: 1. Benjamin Raich (Austria) 2. Pierrick Bourgeat (Francia) 3. Kjetil André Aamodt (Norvegia)
9 marzo 2000, Coppa del Mondo 1999-2000: 1. Mario Matt (Austria) 2. Ole Kristian Furuseth (Norvegia) 3. Thomas Stangassinger (Austria)
23 gennaio 2001, Coppa del Mondo 2000-2001: 1. Benjamin Raich (Austria) 2. Hans Petter Buraas (Norvegia) 3. Mitja Kunc (Slovenia)
22 gennaio 2002, Coppa del Mondo 2001-2002: 1. Bode Miller (USA) 2. Jean-Pierre Vidal (Francia) 3. Ivica Kostelić (Croazia)
28 gennaio 2003, Coppa del Mondo 2002-2003: 1. Kalle Palander (Finlandia) 2. Benjamin Raich (Austria) 3. Hans Petter Buraas (Norvegia)

Slalom speciale Schladming 2004-2012

27 gennaio 2004, Coppa del Mondo 2003-2004: 1. Benjamin Raich (Austria) 2. Manfred Mölgg (Italia) 3. Kalle Palander (Finlandia)
25 gennaio 2005, Coppa del Mondo 2004-2005: 1. Manfred Pranger (Austria) 2. Benjamin Raich (Austria) 3. André Myhrer (Svezia)
24 gennaio 2006, Coppa del Mondo 2005-2006: 1. Kalle Palander (Finlandia) 2. Akira Sasaki (Giappone) 3. Benjamin Raich (Austria)
30 gennaio 2007, Coppa del Mondo 2006-2007: 1. Benjamin Raich (Austria) 2. Jens Byggmark (Svezia) 3. Mario Matt (Austria)
22 gennaio 2008, Coppa del Mondo 2007-2008: 1. Mario Matt (Austria) 2. Jean-Baptiste Grange (Francia) 3. Manfred Mölgg (Italia)

27 gennaio 2009, Coppa del Mondo 2008-2009: 1. Reinfried Herbst (Austria) 2. Manfred Pranger (Austria) 3. Ivica Kostelić (Croazia)
26 gennaio 2010, Coppa del Mondo 2009-2010: 1. Reinfried Herbst (Austria) 2. Silvan Zurbriggen (Svizzera) 3. Manfred Pranger (Austria)
25 gennaio 2011, Coppa del Mondo 2010-2011: 1. Jean-Baptiste Grange (Francia) 2. André Myhrer (Svezia) 3. Mattias Hargin (Svezia)
24 gennaio 2012, Coppa del Mondo 2011-2012: 1. Marcel Hirscher (Austria) 2. Stefano Gross (Italia) 3. Mario Matt (Austria)
18 marzo 2012, Coppa del Mondo 2011-2012: 1. André Myhrer (Svezia) 2. Felix Neureuther (Germania) 3. Mario Matt (Austria)

Slalom speciale Schladming 2013-2021

17 febbraio 2013, Mondiali 2013: 1. Marcel Hirscher (Austria) 2. Felix Neureuther (Germania) 3. Mario Matt (Austria)
28 gennaio 2014, Coppa del Mondo 2013-2014: 1. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Felix Neureuther (Germania)
27 gennaio 2015, Coppa del Mondo 2014-2015: 1. Aleksandr Chorošilov (Russia) 2. Stefano Gross (Italia) 3. Felix Neureuther (Germania)
26 gennaio 2016, Coppa del Mondo 2015-2016: 1. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Aleksandr Chorošilov (Russia)
24 gennaio 2017, Coppa del Mondo 2016-2017: 1. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 2. Marcel Hirscher (Austria) 3. Aleksandr Chorošilov (Russia)

23 gennaio 2018, Coppa del Mondo 2017-2018: 1. Marcel Hirscher (Austria) 2. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 3. Daniel Yule (Svizzera)
29 gennaio 2019, Coppa del Mondo 2018-2019: 1. Marcel Hirscher (Austria) 2. Alexis Pinturault (Francia) 3. Daniel Yule (Svizzera)
28 gennaio 2020, Coppa del Mondo 2019-2020: 1. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 2. Alexis Pinturault (Francia) 3. Daniel Yule (Svizzera)
26 gennaio 2021, Coppa del Mondo 2020-2021: 1. Marco Schwarz (Austria) 2. Clément Noël (Francia) 3. Alexis Pinturault (Francia)

Sci alpino maschile, slalom speciale Schladming 2022: dove seguirlo in TV
Lo slalom speciale Schladming sarà trasmesso in diretta sia da Rai Sport che da Eurosport. C’è anche la possibilità di usufruire dei servizi streaming quali RaiPlay, DAZN, Discovery+ ed Eurosport Player.

  •   
  •  
  •  
  •