Super G Zauchensee, sci alpino femminile (VIDEO): Brignone brucia Suter per 4 centesimi. 4ª Bassino, indietro Goggia

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi

Super G Zauchensee

Federica Brignone conferma il feeling acquisito in questa disciplina e conquista la vittoria nel super G Zauchensee, quinto appuntamento di questa Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2021-2022. L’azzurra precede di appena 4 centesimi la svizzera Corinne Suter e di 17 l’austriaca Ariane Raedler, al primo podio della carriera. In quarta posizione si piazza un’ottima Marta Bassino, con Elena Curtoni che è ottava ed è la terza italiana nelle prime 10. Ottime le prestazioni della francese Laura Gauché (il miglior piazzamento nel circuito maggiore) e della neozelandese Alice Robinson, che si inseriscono al quinto e settimo posto con i pettorali n°28 e 31.

Diciottesimo successo in CdM per la trentunenne nativa di Milano, sesto in supergigante, e ciò le consente di avvicinarsi alla testa della classifica di specialità e di consolidare il quinto posto posto nella generale. Per quanto riguarda le altre italiane abbiamo Sofia Goggia, reduce dalla caduta in discesa libera, decide comunque di correre e conclude in diciannovesima posizione, mentre Francesca Marsaglia è solamente ventottesima. Fuori dai punti le rimanenti quattro: trentunesima Nadia Delago, trentaquattresima Karoline Pichler, quarantesima Roberta Melesi e Nicol Delago salta una porta e non conclude la gara.

CLASSIFICA SUPER G ZAUCHENSEE

1. Federica Brignone (ITA) 1:10.84
2. Corinne Suter (SUI) +0.04
3. Ariane Raedler (AUT) +0.17
4. Marta Bassino (ITA) +0.43
5. Laura Gauché (FRA) +0.51
5. Tessa Worley (FRA) +0.51
7. Alice Robinson (NZL) +0.53
8. Elena Curtoni (ITA) +0.59
9. Ester Ledecka (CZE) +0.60
10. Lara Gut-Behrami (SUI) +0.64

11. Jasmine Flury (SUI) +0.71
11. Ramona Siebenhofer (AUT) +0.71
13. Tamara Tippler (AUT) +0.74
14. Mirjam Puchner (AUT) +0.76
15. Romane Miradoli (FRA) +0.80
16. Kira Weidle (GER) +0.82
17. Ragnhild Mowinckel (NOR) +0.88
18. Petra Vlhova (SVK) +0.90
19. Sofia Goggia (ITA) +0.92
20. Christine Scheyer (AUT) +1.04

21. Nadine Fest (AUT) +1.24
22. Sabrina Maier (AUT) +1.50
23. Neely Cashman (USA) +1.66
24. Wendy Holdener (SUI) +1.67
25. Maryna Gasienica-Daniel (POL) +1.70
26. Jasmina Suter (SUI) +1.74
26. Joana Haehlen (SUI) +1.74
28. Francesca Marsaglia (ITA) +1.76
29. Noemie Kolly (SUI) +1.79
30. Stephanie Venier (AUT) +1.81

31. Nadia Delago (ITA) +1.82
34. Karoline Pichler (ITA) +1.89
40. Roberta Melesi (ITA) +2.37
DNF: Nicol Delago (ITA)

CLASSIFICA GENERALE
1. Mikaela Shiffrin (USA) 966 punti
2. Petra Vlhova (SVK) 929
3. Sofia Goggia (ITA) 669
4. Sara Hector (SWE) 582
5. Federica Brignone (ITA) 547
6. Lara Gut-Behrami (SUI) 469
7. Ramona Siebenhofer (AUT) 437
8. Wendy Holdener (SUI) 421
9. Michelle Gisin (SUI) 385
10. Ragnhild Mowinckel (NOR) 365

CLASSIFICA SUPER-G
1. Sofia Goggia (ITA) 332 punti
2. Federica Brignone (ITA) 327
3. Elena Curtoni (ITA) 248

4. Lara Gut-Behrami (SUI) 206
5. Mikaela Shiffrin (USA) 205
6. Ragnhild Mowinckel (NOR) 172
7. Corinne Suter (SUI) 149
8. Ariane Raedler (AUT) 139
9. Marta Bassino (ITA) 129
10. Ramona Siebenhofer (AUT) 123

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

SUPER G ZAUCHENSEE 2022
Kälberloch, 22ª gara della Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2021-2022

12.35 – Molto veloce Robinson nella prima parte di pista (più veloce di Brignone), perdendo abbastanza nella seconda. E’ comunque settima, con il 31; l’azzurra è ormai ad un passo dal successo nel super G Zauchensee, appena davanti a C.Suter e Raedler. Quarta Bassino, ottava Curtoni
12.31 – Davvero ottima anche la gara di Flury, che si piazza decima con il n°29
12.30 –
Eccellente la prestazione di Gauché, che ottiene il miglior risultato della carriera con il pettorale 28. Stesso tempo di Worley

12.27 – Nicol Delago fatica ad interpretare le linee e salta una porta. Conclude in anticipo il suo super G Zauchensee
12.26 –
Kolly perde davvero un’infinità in fondo, chiudendo dietro a Marsaglia
12.23 – Ottimo inizio per Melesi, poi una spigolata nel tratto più tecnico le fa perdere velocità. Va a chiudere la classifica provvisoria

12.21 – Weidle è meno efficace, rispetto alla discesa libera (secondo posto per lei), ma conclude con un discreto 13° posto
12.19 –
Scheyer riesce a contenere nel finale ed è appena dietro a Goggia
12.17 – Gauthier taglia la linea del terzo settore, saltando però la porta

12.13 – Non male anche la gara di Miradoli, che chiude il gruppo delle prime 20 in dodicesima posizione
12.11 –
Buona, invece, la prestazione di Ledecka. E’ davanti a Gut-Behrami
12.09 – Prova in linea con la discesa di ieri per Marsaglia. Deludente questo suo super G Zauchensee

12.07 – Mowinckel sporca un po’ troppo nell’ultimo settore e finisce fuori dalle prime dieci
12.05 –
Non convincente la prova di Holdener, quarta atleta oltre il secondo di ritardo
12.01 – Leggera spigolata nel finale subita da Bassino, che le costa il podio. E’ quarta

11.59 – Imbarcata per Haehlen, poco dopo il terzo intertempo. Conclude in terzultima posizione
11.57 – Poco più lenta Curtoni, autrice comunque di una buona prova
11.55 –
Worley è davvero ottima per trequarti di gara, poi perde velocità nel finale ed è quarta

11.53 – C.Suter è velocissima in tre settori su quattro, pagando soli 4 centesimi rispetto a Brignone
11.49 –
Siebenhofer parte anche meglio dell’azzurra, non tenendo però il ritmo nella seconda parte della pista. Scese le prime 10
11.47 – Brignone riesce a fare la differenza nel tratto più tecnico e mantiene 17 centesimi sull’austriaca. E’ la nuova leader del super G Zauchensee

11.45 – Puchner perde nella parte centrale, meno poco prima del traguardo. Quarta posizione per lei
11.43 –
Gut-Behrami parte bene, poi paga nella seconda metà della Kälberloch. La conferma dell’ottima prova di Raedler
11.41 –
Ben nove decimi persi nel tratto del salto conclusivo da Nufer, facendo peggio di Gagnon

11.39 – Goggia, dopo la caduta di ieri, partecipa ma gratta un po’ troppo nelle curve. Conclude appena dietro la slovacca
11.37 – Vlhova scia bene per tre quarti di gara, poi paga tanto poco prima del traguardo
11.35 –
Tippler parte bene, poi subisce il ritardo più pesante nell’ultimo tratto di pista

11.33 – Raedler è più aggressiva e il risultato paga: ben 1.72 secondi di vantaggio!
11.31 –
La canadese conclude con il tempo di 1:12.73
11.10 – 
Buongiorno appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta del super G Zauchensee, quinta prova di specialità per questa CdM di sci alpino femminile 2021-2022. L’inizio è confermato per le 11.30 e Gagnon scenderà con il pettorale n°1. Nove le azzurre al via: 5 Goggia, 9 Brignone, 13 Curtoni, 15 Bassino, 18 Marsaglia, 24 Melesi, 27 Nicol Delago, 42 Pichler, 46 Nadia Delago

Super G Zauchensee 2022: i pettorali di partenza

Dopo aver disputato la discesa libera Zauchensee, la Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2021-2022 resta in Austria per l’ultima delle due gare in programma sulla Kälberloch, ossia il super G Zauchensee. Alle ore 11.30 italiane è previsto l’inizio della competizione; l’azzurra Sofia Goggia guida la classifica di specialità, con novantatré punti di vantaggio sulla connazionale Federica Brignone. Di seguito i pettorali di partenza designati per il super G Zauchensee:

1-31

1 GAGNON Marie-Michele 1989 CAN Head
2 RAEDLER Ariane 1995 AUT Head
3 TIPPLER Tamara 1991 AUT Salomon
4 VLHOVA Petra 1995 SVK Rossignol
5 GOGGIA Sofia 1992 ITA Atomic
6 NUFER Priska 1992 SUI Dynastar
7 GUT-BEHRAMI Lara 1991 SUI Head
8 PUCHNER Mirjam 1992 AUT Atomic
9 BRIGNONE Federica 1990 ITA Rossignol
10 SIEBENHOFER Ramona 1991 AUT Fischer

11 SUTER Corinne 1994 SUI Head
12 WORLEY Tessa 1989 FRA Rossignol
13 CURTONI Elena 1991 ITA Head
14 HAEHLEN Joana 1992 SUI Atomic
15 BASSINO Marta 1996 ITA Salomon
16 HOLDENER Wendy 1993 SUI Head
17 MOWINCKEL Ragnhild 1992 NOR Head
18 MARSAGLIA Francesca 1990 ITA Salomon
19 LEDECKA Ester 1995 CZE Atomic
20 MIRADOLI Romane 1994 FRA Dynastar

21 GAUTHIER Tiffany 1993 FRA Rossignol
22 SCHEYER Christine 1994 AUT Head
23 WEIDLE Kira 1996 GER Rossignol
24 MELESI Roberta 1996 ITA Dynastar
25 FERK SAIONI Marusa 1988 SLO Salomon
26 KOLLY Noemie 1998 SUI Stoeckli
27 DELAGO Nicol 1996 ITA Atomic
28 GAUCHÉ Laura 1995 FRA Head
29 FLURY Jasmine 1993 SUI Fischer
30 VENIER Stephanie 1993 AUT Head
31 ROBINSON Alice 2001 NZL Voelkl

32-54

32 SUTER Jasmina 1995 SUI Stoeckli
33 FEST Nadine 1998 AUT Rossignol
34 CASHMAN Keely 1999 USA Rossignol
35 REISINGER Elisabeth 1996 AUT Head
36 PLESHKOVA Julia 1997 RUS Head
37 HOERNBLAD Lisa 1996 SWE Fischer
38 JENAL Stephanie 1998 SUI Atomic
39 MANGAN Tricia 1997 USA Rossignol
40 MAIER Sabrina 1994 AUT Atomic
41 ALPHAND Estelle 1995 SWE Head

42 PICHLER Karoline 1994 ITA Head
43 LEBEL Maureen 1998 USA Voelkl
44 STUHEC Ilka 1990 SLO Stoeckli
45 CERUTTI Camille 1998 FRA Atomic
46 DELAGO Nadia 1997 ITA Atomic
47 CRAWFORD Candace 1994 CAN Head
48 GASIENICA-DANIEL Maryna 1994 POL Atomic
49 MUZAFERIJA Elvedina 1999 BIH Atomic
50 IGNJATOVIC Nevena 1990 SRB Head
51 WILKINSON Alix 2000 USA

52 CAILL Ania Monica 1995 ROU Salomon
53 WILES Jacqueline 1992 USA Rossignol
54 SMALL Greta 1995 AUS Atomic

ALBO D’ORO FEMMINILE KÄLBERLOCH

Super G Zauchensee 1990-2016

9 dicembre 1990, Coppa del Mondo 1990-1991: 1. Petra Kronberger (Austria) 2. Sigrid Wolf (Austria) 3. Anita Wachter (Austria)
18 gennaio 1998, Coppa del Mondo 1997-1998: 1. Martina Ertl (Germania) 2. Heidi Zurbriggen (Svizzera) 3. Mélanie Suchet (Francia)
16 gennaio 2000, Coppa del Mondo 1999-2000: 1. Renate Götschl (Austria) 2. Tanja Schneider (Austria) 3. Regina Häusl (Germania)
7 marzo 2002, Coppa del Mondo 2001-2002: 1. Michaela Dorfmeister (Austria) 2. Alexandra Meissnitzer (Austria) 3. Hilde Gerg (Germania)

11 dicembre 2004, Coppa del Mondo 2004-2005: 1. Alexandra Meissnitzer (Austria) 2. Lucia Recchia (Italia) 3. Tina Maze (Slovenia)
9 gennaio 2011, Coppa del Mondo 2010-2011: 1. Lara Gut (Svizzera) 2. Lindsey Vonn (USA) 3. Dominique Gisin (Svizzera)
10 gennaio 2016, Coppa del Mondo 2015-2016: 1. Lindsey Vonn (USA) 2. Lara Gut (Svizzera) 3. Cornelia Hütter (Austria)

Sci alpino femminile, super G Zauchensee 2022: dove seguirlo in TV
Il super G Zauchensee sarà trasmesso in diretta sia da Rai Sport che da Eurosport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di RaiPlay, DAZN, Discovery+ ed Eurosport Player.

  •   
  •  
  •  
  •