Lamborghini, vittoria storica nella 24 Ore di Daytona 2018

Pubblicato il autore: Emanuele Segui

Per tutti gli appassionati di motorsport il weekend appena trascorso è stato un ricco assaggio di quello che ci aspetta in questo 2018: infatti, ad inaugurare questo nuovo anno, oltre al Rally di Montecarlo, abbiamo potuto gustarci la 56° edizione della nota gara di durata presso il Daytona International Speedway.

Se nelle altre categorie hanno dominato la 24 ore le case automobilistiche a stelle e strisce come Ford e Cadillac, nella categoria GTD (equivalente all’europea GT3) possiamo gioire trovando molta italianità sul podio. Le qualifiche avevano indicato le Ferrari come le possibili favorite alla vittoria di categoria, ma i problemi tecnici e ai box, riscontrati nella gara, non hanno reso possibile la conferma e l’affermazione degli uomini del cavallino.

A rendere memorabile questa edizione ci ha pensato invece la Lamborghini numero 11 della squadra austriaca Grasser Racing Team che, dopo la vittoria del campionato 2017 del Blancpain GT Series, ha aperto l’anno motoristico conquistando questo prestigiosissimo appuntamento nella categoria Gran Turismo Daytona.

L’equipaggio della Huracán GT3 vincitrice era composto da Rik Breukers, Franck Perera, Rolf Ineichen, ma soprattutto dal nostro Mirko Bortolotti, pilota ufficiale di Lamborghini Squadra Corse, che, dopo la vittoria del titolo assoluto Piloti nel Blancpain a Barcellona l’anno scorso, si pone ora come uno dei migliori piloti nello scenario Endurance.

A completare il terzo gradino del podio a Daytona, dopo la Acura NSX, troviamo la Lamborghini Huracán numero 48 del team Paul Miller Racing, che schierava nell’equipaggio l’italiano Andrea Caldarelli, frenata soltanto da piccoli problemi al motore nella lunga nottata.

A Sant’Agata Bolognese gli uomini di Lamborghini Squadra Corse, dopo gli 8 titoli internazionali vinti con la Huracán GT3 nel 2017,  non potevano sperare in una partenza migliore.

Se queste sono le premesse tutti gli appassionati di motorsport sono avvisati: sarà un anno di colpi di scena e di passione!!! Questo week end, senza aspettare troppo tempo, c’è la possibilità di godersi la Formula E a Santiago, il Lamborghini Super Trofeo Middle East ad Abu Dhabi e la gara di durata Liqui-Moly Bathurst 12 Hour.


Foto Emanuele Clivati

  •   
  •  
  •  
  •