MotoGP, Ciabatti (Ducati): Dovizioso avrà il meritato rinnovo.

Pubblicato il autore: Davide Curti Segui

La fumata bianca è in arrivo. Andrea Dovizioso, vincitore in volata su Marc Marquez del primo gran premio della stagione in Qatar, è in procinto di rinnovare il proprio contratto con la Ducati. Ad ammetterlo il direttore sportivo della Casa italiana, Claudio Ciabatti, che intervenuto ai microfoni di Radio24, ha ammesso che il rinnovo del pilota forlivese è ormai in fase di definizione: “Sapremo riconoscere ad Andrea quello che merita” questo il suo passaggio in merito.

La gara perfetta di Losail con cui Dovizioso ha trionfalmente iniziato il mondiale 2018, supponiamo abbia contribuito a far sciogliere anche le ultime riserve dei vertici Ducati nei confronti delle richieste del pilota romagnolo sulle cifre del suo rinnovo di contratto. Andrea Dovizioso si sente un pilota vincente – e lo è – e non vuole guadagnare meno rispetto al suo compagno di box Jorge Lorenzo, che con la moto italiana ha finora collezionato più dolori che gioie. In questo senso appare di chiara lettura l’intervento di Claudio Ciabatti a Radio24, che non ha fatto altro che coccolarsi il proprio pilota di punta: “Avere dietro Marquez, che è capace di fare cose miracolose è sempre un problema. Avete visto anche il sorpass di Andreao su Zarco – sottolinea il ds Ducati -, è riuscito ad arrivare in fondo al rettilineo e non si capisce ancora come abbia fatto a curvare e a rimanere in piedi. Però lui è fatto cosi, e questo da ancora maggior valore alla sua vittoria. Questa volta Marquez ha provato ancora di più a chiudergli la porta, ma Andrea è riuscito a sfruttare il cordolo e il ‘Ducatone’, che ha tanti cavalli, gli ha consentito di restare primo fino al traguardo”.

MOTOGP, CIABATTI (DUCATI): L’OBIETTIVO è IL MONDIALE. L’obiettivo in casa Ducati è chiaro, il titolo mondiale. E nessuno si nasconde più dal renderlo palese, a partire dallo stesso Ciabatti: “La moto c’è, il pilota c’è e la squadra c’è, quindi non manca nulla. Di certo fino all’ultima corsa ci proveremo con un impegno incredibile, perchè è un obiettivo. E ovvio che serve anche un pizzico di fortuna… e quella speriamo di averla. Certo non sarà facile, Marquez è competitivo sempre, mentre Daniel pedrosa è imbattibile in alcune occasioni e poi sparisce per alcune gare. Anche la Yamaha va forte, con un Valentino rossi impressionante e sempre in lotta per il podio” la sua chiusura del ds italiano.

  •   
  •  
  •  
  •