Formula 1, Gp di Baku; Ricciardo: “Pista difficile ma sorpassi possibili”

Pubblicato il autore: Aote Segui

Daniel Ricciardo (Photo by Mark Thompson/ selezionata da Getty Images)

Uscito da autentico trionfatore dal Gran Premio di Cina, che ne ha anche rilanciato le ambizioni in ottica Campionato del Mondo, Daniel Ricciardo guarda al Gran Premio di Azerbaijan in programma domenica prossima.
Tracciato non semplice quello di Baku, secondo Gran Premio cittadino della stagione, ma con caratteristiche diverse dai tracciati di Melbourne, Singapore e, soprattutto, di Montecarlo; lo stesso Ricciardo spiega bene quelle che sono le criticità del circuito azero: “La cosa più difficile sarà senza dubbio il riuscire a trovare il limite in frenata. Ci sono diversi punti della pista in cui bisogna frenare il più tardi possibile e non è consentito sbagliare. Se per caso si bloccasse una ruota in fase di frenata sarebbe impossibile evitare l’impatto con le barriere. Bisogna quindi trovare il limite e essere sicuro al 100% del punto dove staccare“.
Insidia che di certo non fermerà le velleità di sorpasso di Ricciardo, proprio lui che, al momento, è con ogni probabilità il migliore del Circus nella specialità, come ha testimoniato, ancora una volta, il Gran Premio di Cina; lo stesso australiano, ancora con riferimento al circuito di Baku, promette battaglia: “E’ un circuito cittadino dove si raggiungono alte velocità, quindi i sorpassi sono possibili, al contrario di altre piste simili“.
I tifosi attendono lo spettacolo, Ricciardo di certo sarà tra i protagonisti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: