Formula Uno, GP di Baku: volano le Red Bull ma la Ferrari è vicina

Pubblicato il autore: Mara Pesenti Segui

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews


Formula Uno.
 La Red Bull dimostra di avere un gran passo in questo venerdì di prove libere del gran premio di Baku. Daniel Ricciardo fa registrare il miglior crono in assoluto nelle FP2 in 1:42.795 e il miglior passo gara insieme al proprio compagno di squadra, Max Verstappen, protagonista però in mattinata dell’ennesimo errore: il pilota olandese è andato a muro concludendo prematuramente le sue FP1. La Ferrari è parsa in mattinata un poco in difficoltà, ma nel pomeriggio, con Kimi Raikkonen, ha centrato il secondo tempo (69 millesimi da Ricciardo). Anche il passo gara è buono e non lontano dalle Red Bull. Sebastian Vettel è parso invece un po’ più in difficoltà, non riuscendo mai a fare un giro da qualifica e ha commesso qualche errore, ma nella seconda parte delle FP2 il lavoro svolto con il team è stato più che soddisfacente nel long run, con tempi sull’1:46 basso, vicini alle Red Bull. Il tedesco della Ferrari ai microfoni di Sky è apparso molto fiducioso sia per le qualifiche di domani che per la gara: “Non ho trovato il ritmo stamattina ma oggi pomeriggio nel long run sono andato piuttosto bene. Credo che la macchina vada bene, son io che non sono riuscito a mettere insieme il giro.”

FP1. E’ Valtteri Bottas a far segnare il miglior crono nelle prime prove libere in 1:44.242, precedendo di 35 millesimi Daniel Ricciardo, reduce dalla vittoria di Shanghai e che dimostra anche oggi di avere un ottimo feeling con la propria monoposto. Al quarto posto Lewis Hamilton, distaccato di nove decimi dal compagno di squadra. Ottima la partenza delle due Force India, con Sergio Perez che conclude le FP1 terzo ed Esteban Ocon quinto. Si sono concluse invece velocemente le prime prove libere di Max Verstappen, andato a muro in uscita da curva cinque, ma non prima di aver fatto segnare il sesto tempo. Chiudono la top ten Fernando Alonso, Sergio Sirotkin, Pierre Gasly e Sebastian Vettel.

FP2. Daniel Ricciardo chiude davanti a tutti le seconde prove libere del gran premio di Baku con un tempo di 1:42.795. A pochi decimi da lui la Ferrari di Kimi Raikkonen, protagonista di un venerdì di prove positivo nel complesso, sia per quanto riguarda il tempo di qualifica che il passo gara. Chiude terzo Max Verstappen davanti alle Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Solo undicesimo invece Sebastian Vettel che non riesce nel corso delle prove a concludere un grida qualifiche. Per la maggior parte delle FP2 i piloti e i team si sono concentrati sul passo gara: ottimo quello dimostrato dalle Red Bull, ma poco distanti da loro anche le Ferrari hanno dimostrato di avere un buon passo sia con gomme rosse che con gomme gialle. La Mercedes è rimasta per lo più in ombra, ma la sensazione è che domani la lotta per la pole sarà molto accesa, contesa fra i primi sei piloti.

  •   
  •  
  •  
  •