Ferrari, Kimi Raikkonen pensa all’addio alla F1

Pubblicato il autore: Mara Pesenti Segui
during previews for the Formula One Grand Prix of Brazil at Autodromo Jose Carlos Pace on November 9, 2017 in Sao Paulo, Brazil.

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews


Formula 1.
Nel weekend in cui si corre il GP di Francia emerge una grossa indiscrezione dal paddock del circuito Paul ricard: Kimi Raikkonen starebbe pensando al ritiro dalla F1 al termine di questa stagione. Il pilota finlandese avrebbe comunicato la sua volontà al team di Maranello che gli avrebbe lasciato qualche settimana per prendere una decisione definitiva. Il pilota finlandese, 39 anni ad ottobre, si trova attualmente al quinto posto della classifica mondiale, con quasi metà dei punti rispetto al compagno di squadra Sebastian Vettel e le sue prestazioni fino ad ora, complice anche in alcuni casi la sfortuna, non sono state esaltanti. Dopo 17 anni di carriera in F1 e 7 con la Ferrari, sarebbe quindi giunto il momento dell’addio. Secondo quando emerge dai rumors, il pilota finlandese, l’ultimo ad aver vinto un campionato con la rossa, starebbe pensando di tornare a correre nei rally per le prossime due stagioni e forse ci sarebbe già un’offerta sul piatto.

Leggi anche:  Formula 1, dove vedere le qualifiche del GP Bahrain: diretta tv e streaming

I possibili sostituti di Raikkonen alla Ferrari

L’addio di Raikkonen aprirebbe nuovi possibili scenari per lo schieramento del 2019, con diversi piloti in scadenza di contratto proprio al termine di quest’anno.
Daniel Ricciardo è stato un nome caldo del mercato piloti, visto il contratto in scadenza con la Red Bull. Diverse scuderie, tra cui Ferrari e ultimamente McLaren, sarebbero interessate al pilota australiano, ma anche la stessa Red Bull non vorrebbe farselo sfuggire, specialmente dopo le prestazioni di quest’anno. Infatti, pare che il rinnovo con la Red Bull, con aumento di ingaggio, sia molto vicino.
Il nome più papabile come sostituto di Raikkonen è quello di Charles Leclerc, giovane talento della Ferrari, attualmente in Sauber, ma pronto a fare il grande salto in un top team di F1. Il giovane monegasco per ora ha dimostrato di avere delle grandi qualità. Al suo posto in Sauber ci andrebbe Antonio Giovinazzi, altro giovane pilota della scuderia di Maranello in cerca di un sedile in Formula 1.
Infine, l’opzione più improbabile, è quella di Lewis Hamilton. Il campione del mondo in carica è in scadenza di contratto e, sebbene la Mercedes dica che si tratti solo di una formalità, il rinnovo non è ancora stato firmato. Certo è che l’opzione di affiancare Hamilton a Vettel è un’utopia altamente irrealizzabile, ma sognare non costa nulla.

  •   
  •  
  •  
  •