MotoGP Malesia orari qualifiche e gara, sabato 3 e domenica 4 novembre 2018

Pubblicato il autore: Domenico Di Gennaro Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Ad appena una settimana di distanza dal weekend di Phillip Island ritorna la MotoGP con il Gran Premio della Malesia di scena al Sepang International Circuit. Si tratta del penultimo appuntamento del Motomondiale 2018 prima della consueta tappa finale per il GP della Comunità Valenciana. Con il campionato mondiale piloti già archiviato da Motegi Marc Marquez punta dritto verso i due obiettivi rimasti: il campionato costruttori per la Honda e quello dei team per HRC Repsol. Con una Yamaha ritrovata dopo il successo di Maverick Viñales in Australia e una Ducati vogliosa di contendere fino all’ultimo il titolo costruttori alla Honda la sfida si fa particolarmente accesa. In palio in queste ultime due gare c’è anche la piazza d’onore nella classifica piloti. Infatti, dietro al neo-campione Marquez con 296 punti c’è un terzetto in lotta per il secondo posto composto da Andrea Dovizioso a 210, Valentino Rossi a 195 e Maverick Viñales a 180. Ecco di seguito il programma completo del weekend della Malesia con gli orari di qualifiche e gara e dove vederle.

SABATO 3 NOVEMBRE
3.55 – MotoGP, prove libere 3 (diretta Sky Sport MotoGP)
7.30 – MotoGP, prove libere 4 (diretta Sky Sport MotoGP)
8.10 – MotoGP, qualifiche (diretta Sky Sport MotoGP)
14.00 – Sintesi qualifiche Moto3, MotoGP e Moto2 (differita su Tv8)

DOMENICA 4 NOVEMBRE
2.40 – Warm Up MotoGP (diretta Sky Sport MotoGP)
8.00 – MotoGP, gara (diretta Sky Sport MotoGP)
14.00 – MotoGP, gara (20 giri) (differita su Tv8)

GP MALESIA, CIRCUITO E STATISTICHE – Il Gran Premio della Malesia è presente nel calendario del Motomondiale sin dal 1991. Fino al 1997 si è corso sul circuito di Shah Alam, non lontano dalla città di Kuala Lumpur, mentre nel 1998 il gran premio è andato in scena sul tracciato di Johor, al confine con la città-stato di Singapore. Dal 1999 il Motomondiale si è spostato sul circuito di Sepang, progettato dall’ingegnere tedesco Hermann Tilke e modello di ispirazione per molti tracciati costruiti in seguito. Il Sepang International Circuit è lungo 5.543 metri, con 15 curve. Il circuito è dotato di una sede stradale piuttosto ampia, due rettilinei collegati da un tornante lento e una parte, invece, più “guidata” caratterizzata da una serie di curve veloci. Il pilota ad aver vinto di più sul tracciato di Sepang è Valentino Rossi con 6 successi, l’ultimo datato 2010. A seguirlo Dani Pedrosa con 3 vittorie e, tra i piloti in attività, Andrea Dovizioso con 2 (conquistate nelle ultime due edizioni) e Marc Marquez con 1 (2014). Il circuito malese è purtroppo ricordato anche per la tragica scomparsa nel 2011 di Marco Simoncelli, che qui aveva vinto il titolo mondiale in 250 nel 2008.

GP MALESIA, PROVE LIBERE DEL VENERDI’ – Nelle prove libere 1 del GP della Malesia andate in scena venerdì buona prestazione per i piloti italiani. Andrea Dovizioso su Ducati è stato il più veloce nella prima sessione con il tempo di 1’59.697, realizzato nel corso di un “time attack” in stile qualifica. Dietro di lui la Yamaha di Valentino Rossi, distanziato dal pilota forlivese di soli 70 millesimi. A conferma della buona prova della casa di Iwata sul circuito malese c’è il terzo posto di Maverick Viñales con il tempo di 1’59.928, a più di due decimi da “Desmodovi”. Marquez con la prima delle Honda è solo decimo, anche se il pilota spagnolo non ha voluto forzare la mano in questa prima sessione. Nella seconda tranche di prove libere classifica completamente stravolta. Miglior tempo per il pilota spagnolo della Suzuki Alex Rins, che ha fermato il cronometro a 1’59.608. Dietro di lui si piazza Marc Marquez con una prova in crescendo, a soli 93 millesimi dal tempo firmato da Rins. Al terzo posto, dietro di 163 millesimi, Jack Miller del team Pramac, che risulta la miglior Ducati in questa seconda sessione di prove libere. Più indietro gli italiani, con un bravo Petrucci 5°, seguito da Rossi 6° e Dovizioso 7°.

  •   
  •  
  •  
  •