Monza Gp | Ferrari, Binotto: “C’è un confronto continuo con i vertici Ferrari, il loro supporto è totale”.

Pubblicato il autore: Francesca Manes Segui

F1 GP Monza | Al termine delle prove libere 1 del gran premio di Monza, Mattia Binotto ha rilasciato un’importante intervista ai microfoni di Sky Sport F1 HD. Il team principal della Ferrari non sta vivendo un momento facile. La Scuderia è in evidente difficoltà e i risultati sempre più negativi delle monoposto in pista hanno portato in molti a indicarlo come responsabile e a invocarne le dimissioni. Nonostante ciò, la dirigenza ha sempre manifestato totale fiducia nel suo operato chiedendo sostanzialmente di dare tempo al tempo e consentirgli così di lavorare per far rinascere la squadra. Dopo i tremendi piazzamenti ottenuti a Spa dai due piloti, è parso evidente che la monoposto non è competitiva ed è quasi impossibile pensare che durante la stagione tornerà ad esserlo.

Ferrari, Binotto: “Sento Camilleri ogni giorno”.


Le responsabilità di Mattia Binotto, in quanto team principal,  sullo stato attuale delle monoposto sono innegabili, ma  nelle scorse settimane è sembrato assordante il silenzio dei vertici Ferrari. L’impressione è che Binotto sia stato lasciato solo dalla dirigenza, schiacciato da troppe responsabilità. Proprio su questo spinoso argomento si è espresso oggi il team principal della Scuderia di Maranello che ha dichiarato:

“C’è un confronto continuo con i vertici della Ferrari, non solo dopo Spa, ma dopo ogni gara, ogni giorno. Il supporto è totale, con Camilleri mi sento ogni giorno. Condividiamo il progetto, le difficoltà, le soluzioni e questo ci rassicura”.

Ferrari, Binotto: “Spa ha mostrato il lato peggiore della macchina”.


A proposito del tragico risultato ottenuto qualche giorno fa sul circuito belga, Binotto ha sottolineato come, al di là dei limiti delle monoposto, ci sono stati ulteriori errori che spiegano il risultato deludente:

“Spa ha mostrato i punti deboli di questa macchina, dal motore all’efficienza aerodinamica. Avremmo potuto fare un po’ meglio, ma non troppo. La pista di Monza è diversa le curve sono meno difficili di quelle di Spa e anche le condizioni meteo sono diverse e sono curioso di vedere come va con le nuove direttive. Sappiamo di affrontare un weekend difficile”.

Ferrari, Binotto: “Sappiamo che i nostri tifosi soffrono, ma ci impegneremo al massimo per migliorare”.

Infine, il team principal ha speso qualche parola per i tifosi della rossa che stanno vivendo un momento di grande tristezza per i risultati delle monoposto in pista:

“Dispiace che anche qui a Monza non ci sia il tifo. I tifosi li sentiamo vicini e sappiamo quanto stanno soffrendo. Ma quello ferrarista è un tifoso speciale che ci sta vicino in questo momento di difficoltà. Da parte nostra c’è il massimo impegno per migliorare, siamo desiderosi di tornare al vertice il prima possibile”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: