Mercedes, Hamilton: “Viviamo per trovare soluzioni”

Pubblicato il autore: Mattia Dalmazio Segui


Il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton ha chiuso la prima giornata di test al decimo posto utilizzando mescole dure . Il pilota inglese ha fatto tanta fatica in pista la sua W12.

“Oggi non è stato sicuramente il giorno di lavoro più liscio che abbiamo avuto, ma queste cose servono per metterci alla prova. Tutti hanno lavorato molto duramente per portarci qui. Abbiamo avuto quel contrattempo al mattino che è stato un episodio molto sfortunato per Valtteri, che ha perso molto tempo in pista. La squadra sta lavorando duramente per cercare di capire a fosse dovuto quel problema. Penso che abbiano fatto un ottimo lavoro per far tornare la macchina in pista, a ogni modo. Anche la seconda sessione ha avuto sfide e criticità, ma viviamo per trovare soluzioni ai problemi che abbiamo di fronte. Abbiamo appena avuto un buon debriefing e continueremo a lavorare sotto questo punto di vista. Non ho mai visto una tempesta di sabbia qui in tutti gli anni che ho guidato su questo circuito. Era incredibile, si muoveva come la pioggia. Avere la sabbia sulle gomme non è certo un bene per la loro longevità e ottenere costanza sui lunghi giri è difficile. Ed è un peccato, perché hai bisogno di molti giri in questo periodo dell’anno per ottenere dati. Non abbiamo altra scelta che prendere gli aspetti positivi. Ricordo che nel 2007 durante i test ho potuto guidare per dieci giorni la macchina, ora stanno diventando sempre meno. Ho solo un giorno e mezzo per prepararmi alla prima gara, con diversi pneumatici e diverse modifiche aerodinamiche, quindi non è facile, ma è lo stesso per tutti. Mi piace pensare che la mia esperienza di nove anni con questa squadra mi aiuterà a ottenere il meglio

Formula 1 – I risultati del day-1

 

 

 

1Max Verstappen (RedBull): 1’30”674 – 138 giri

 

 

 

 

 

2)Lando Norris (McLaren): 1’30”889 – 41 giri

 

 

 

3) Estaban Ocon (Alpine): 1’31”146 – 127 giri

 

 

 

4) Lance Stroll (Aston Martin): 1’31”782 – 44 giri

 

 

 

5)Carlos Sainz (Ferrari): 1’31”919 – 54 giri

 

 

 

6)Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo): 1’31”945 – 66 giri

 

 

 

7)Daniel Ricciardo (McLaren): 1’32”203 – 45 giri

 

 

 

8)Pierre Gasly (AlphaTauri): 1’32”231 – 74 giri

 

 

 

9)Yuki Tsunoda (AlphaTauri): 1’32”727 – 37 giri

 

 

 

10)Lewis Hamilton (Mercedes): 1’32”921 – 41 giri

 

 

 

11)Charles Leclerc (Ferrari): 1’33”242 – 59 giri

 

 

 

12)Kimi Raikkonen (Alfa Romeo): 1’33”320 – 63 giri

 

 

 

13)Sebastian Vettel (Aston Martin) – 1’33”742 – 51 giri

 

 

 

14)Roy Nissany (Williams) – 1’33”789 – 83 giri

 

Leggi anche: Ferrari, Leclerc: “Buone sensazioni dalla macchina”

 

 

15)Nikita Mazepin (Haas) – 1’34”798 – 67 giri

 

 

 

16)Mick Schumacher (Haas) – 1’36”127 – 15 giri

 

 

 

17)Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’36”850 – 6 giri

  •   
  •  
  •  
  •