Formula 1, Verstappen: “Zero psicologia, se ho la macchina più veloce vinco io”

Pubblicato il autore: Aote Segui
ABU DHABI, UNITED ARAB EMIRATES - NOVEMBER 23: Max Verstappen of Netherlands and Red Bull Racing looks on in the Drivers Press Conference during previews for the Abu Dhabi Formula One Grand Prix at Yas Marina Circuit on November 23, 2017 in Abu Dhabi, United Arab Emirates. (Photo by Clive Mason/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Per molti sarà lui il terzo incomodo nella lotta per il titolo mondiale tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton; di certo talento, carisma e personalità non mancano a Max Verstappen che si appresta a vivere la seconda stagione completa da pilota della Red Bull.
L’olandese si augura che la sfortuna si dimentichi di lui, visti i tanti ritiri della scorsa stagione, e riparte dalle vittorie di Malesia e Messico, sicuramente i punti più alti di un campionato complicato.
I test di Barcellona hanno visto primeggiare, in casa Red BullDaniel Ricciardo, ma Verstappen sembra comunque soddisfatto del lavoro fatto sul circuito spagnolo: “Sono soddisfatto dei progressi fatti dalla macchina ma a che punto siamo realmente lo vedremo solo a Melbourne“.
Dunque è tempo di pensare all’esordio stagionale in terra d’Australia e a chi gli chiede quale sia la sua ricetta per concentrarsi al meglio sulle sue prestazioni in pista Max risponde così: “Non ho mai badato più di tanto al lavoro psicologico. Penso che se uno ha dei problemi a livello mentale puoi lavorarci quanto vuoi ma sarà sempre una zona d’ombra. Penso che si debba andare in pista per andare il più forte possibile e basta“.
Pochi dubbi anche sulla ricetta per competere veramente per il titolo mondiale: “Serve la macchina più veloce. Quando la avrò vincerò il titolo, su questo non ho dubbi“.

  •   
  •  
  •  
  •