Charles Leclerc: la Ferrari, il padre e i social. La carriera del nuovo pilota della Rossa

Pubblicato il autore: Mattia Dalmazio

Chi è Leclerc?

Il pilota monegasco è al secondo anno in F1. Il monegasco è passato quest’anno dalla Sauber alla Ferrari . Sta a Charles dimostrare le sue potenzialità e se il suo passato nella driver accademy della rossa ed è determinato a scrivere la storia della F1.

Charles Leclerc : la carriera

Charles Leclerc ha iniziato la sua carriera nei kart nel 2005 dove vinse il campionato ” Paca francese ” , vince lo stesso campionato nel 2006 e nel 2008. Dopo aver vinto tanti tornei nei kart entrò nella procura di Nicolas Todt , figlio dell’ex team principal della Ferrari Jean. Nel 2014 Leclerc avviene il passaggio nelle monoposto dove Leclerc gareggia nel campionato Formula Renault 2.0 Alps per il team inglese Fortec Motorsports . Nel 2015 avviene il passaggio in Formula 3 con il team Van Amersfoort , dopo la terza gara a Spa , il pilota monegasco si trova in testa al campionato ma un incidente al telaio lo fa precipitare al quarto posto in campionato , nel 2016 passo nel team Art Gran Prix dove a fine anno vince il campionato. Dopo la vittoria nel campionato di Formula 3 , Leclerc passa l’anno successivo nel campionato di Formula 2 con il team Prema . Dopo un ottima prima parte condita da 5 vittorie , 7 podi nelle prime dodici gare , nonostante alcune gare condizionate da alcuni problemi meccanici e di alcune gare non andate per il verso giusto, Leclerc riesce a diventare campione della F2.

Leggi anche:  Formula 1, presentazione nuova Ferrari 2023: ecco la data e dove vederla in tv e streaming

Charles Leclerc e la F1

Nel 2016 diventò collaudatore sia della Haas che della Ferrari , nel settembre del 2017 viene ufficializzato la sua presenza come collaudatore nel team Sauber . Il 29 novembre 2018 il team svizzero ufficializza il passaggio come prima pilota del team svizzero nel mondiale di F1. La stagione di Leclerc è stata sfortunata ed è stata condizionata da molto ritiri , da gare sfortunate ma soprattutto da ottime prestazioni come ad esempio in Azerbaijan si classifica sesto e in Austria dove si è classificato ottavo

Charles Leclerc e la Ferrari

Nel 2016 entra nella driver accademy della rossa , un programma di giovani nato da Massimo Rivola con l’obiettivo di selezionare i piloti dal punto di vista comportamentale , umano e agonistico. Dopo aver osservato la crescita del pilota , la Ferrari l’11 settembre 2018 ha ufficializzato l’ingaggio del pilota monegasco in sostituzione di Kimi Raikkonen passato in Alfa Romeo.

Leggi anche:  Formula 1, presentazione nuova Ferrari 2023: ecco la data e dove vederla in tv e streaming

Charles Leclerc e il padre Hervé

Il 2017 è stato un anno di forte emozioni per il pilota monegasco. Qualche giorno della gara in Azerbaijan perse improvvisamente il padre Hervé colui che lo portò nel mondo delle corse . La morte del padre fece crescere Charles dal punto di vista umano , come dichiarato in una recente intervista :

“Sono cresciuto in fretta a causa della mia professione. Credo il più grande risultato che abbia raggiunto è stato a Baku nel 2017 quando ho conquistato la pole pochi giorni dopo la morte del padre “.

Charles Leclerc e i social

Charles Leclerc è un ragazzo innamorata dei motori come è testimoniato dell’account Instagram charles _ Leclerc , la maggior parte dei post riguardano la Ferrari, i caschi e i trofei. Il pilota monegasco non vedo l’ora di “prendersi ” la Ferrari per prendersi la storia.

  •   
  •  
  •  
  •