Vettel in Mercedes o Red Bull? Ecco le parole di Toto Wolff e di Helmut Marko

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui

Se per l’avvio del Mondiale 2020 di Formula 1 bisognerà aspettare ancora un po’, a scuotere il mondo dei motori è stata la notizia della separazione tra Sebastian Vettel e la Ferrari che avverrà al termine della stagione che deve ancora iniziare. Il quattro volte campione del mondo non rinnoverà quindi il proprio contratto e allora oltre alla caccia del nome del sostituto destinato ad affiancare Charles Leclerc alla guida della Rossa di Maranello, la curiosità degli appassionati  è volta a capire quale sarà il futuro del pilota tedesco.

Le varie ipotesi e le parole di Wolff e Helmut Marko

Con il divorzio dalla Ferrari, si aprono varie ipotesi sul futuro di Sebastian Vettel. Nel relativo comunicato il pilota tedesco parla di ‘priorità della vita’, lasciando intravedere la possibilità di un ritiro, anche se non si possono scartare delle alternative agonistiche e quindi di cercare il rilancio in un’altra scuderia. I nomi al momento sono quattro e sono: McLaren, dove si scambierebbe il sedile con Carlos Sainz, Renault, nel caso Ricciardo vada in McLaren, Red Bull oppure Mercedes. A tal proposito sono stati immediati i commenti di due dei quattro team che potrebbero pensare ad ingaggiare Vettel qualora il tedesco decidesse di continuare a correre e sono state quelle di Mercedes e Red Bull, con le parole di Toto Wolff e di Helmut Marko.

Ecco le parole di Helmut Marko, consigliere del team di Milton Keynes, che ha già chiuso le porte in faccia a Vettel, escludendo l’ipotesi del nostalgico ritorno nella scuderia dove è cresciuto e diventato grande: “In squadra abbiamo un futuro campione del mondo come Max Verstappen e un giovane del nostro vivaio che sta crescendo come Alex Albon. Seb adesso vorrà solo stare in pace: continuerà solo se riceverà un’offerta valida a livello sportivo, ma sfortunatamente non arriverà dalla Red Bull“.

Molto più possibilista, o comunque non categorico, è stato invece Toto Wolff, team principal della Mercedes: “La nostra priorità, per il futuro, è di continuare con i nostri attuali piloti Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, ma non possiamo affatto ignorare questo sviluppo di mercato. Sebastian sarebbe una risorsa per ogni team, è forte e ha personalità“. Però, Vettel arriverebbe alla Mercedes solo con un clamoroso scambio di sedili con Hamilton (che andrebbe in Ferrari), ma così non sembrerebbe visto che sembrano decisi ad affidare il ruolo di prima guida a Charles Leclerc.

  •   
  •  
  •  
  •