La F1 tra novità e ritorni inaspettati: aggiunti al calendario 2020 Nurburgring, Portimao e Imola!

Pubblicato il autore: Simone Pietro SF98 Segui

Il calendario del Mondiale 2020 continua a prendere forma: recentemente la F1 ha ufficializzato l’entrata di 3 nuovi circuiti, tra novità e ritorni leggendari.

Dopo la conferma del GP del Mugello, programmato per la settimana successiva all’evento di Monza, il Circus ha ufficializzato il ritorno di Imola e del Nurburgring, oltre al debutto assoluto del circuito di Algrave.

Sul circuito di San Marino non si corre dal 2006, e il rientro dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari rievoca inevitabilmente i tanti ricordi legati a questo splendido tracciato, sul quale ha girato l’Alpha Tauri prima della tappa inaugurale in Austria, lasciando a bocca aperta Kvyat e Gasly.

La gara fissata per il 1° novembre porterà la denominazione di “GP dell’Emilia Romagna” e potrebbe presentare un format del GP inedito, composto da soli 2 giorni contro i 3 attuali e utile a Liberty Media per trovare nuove idee in vista della stagione 2022, anno in cui il calendario dovrebbe presentare ben 25 Gran Premi.

A sorpresa torna anche il GP di Germania, ma contro ogni aspettativa l’evento non si disputerà sul circuito di Hockenheim, bensì sul mitico Nurburgring, altra pista storica e leggendaria, che fa quindi il suo ritorno dopo 7 anni d’assenza dovuti ai seri problemi economici degli organizzatori.

La gara sarà disputata l’11 ottobre e porterà il nome di “GP dell’Eifel”.

Novità assoluta invece riguarda il GP del Portogallo, il quale torna dopo 24 anni: la gara sarà disputata sul tracciato di Portimao: l’autodromo inaugurato nel 2008, che da tempo ormai si stava affacciando al calendario iridato del Circus, è caratterizzato da impressionanti dislivelli che lo rendono unico e mozzafiato.

Per il Gp portoghese bisognerà attendere fino al 25 ottobre.

A questo punto il calendario 2020 conta 13 appuntamenti; per Liberty è già una vittoria, viste le condizioni critiche di qualche mese fa.

L’obiettivo ora è delineare la fase conclusiva della stagione, che dovrebbe contare un doppio GP di Bahrain e una gara ad Abu Dhabi.

Si vocifera che il Vietnam voglia comunque disputare la gara inaugurale del circuito di Hanoi nella parte finale dell’anno, e in più si parla del ritorno di un altro GP storico e amatissimo, vale a dire quello della Malesia, ovviamente sul tracciato di Kuala Lumpur.

Possibile annuncio nelle prossime settimane?

 

 

  •   
  •  
  •  
  •