F1, qualifiche pazze in Turchia: Pole Stroll, Ferrari disastrosa e male Mercedes. Ecco i dettagli

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


F1- Qualifiche pazze nel Gran Premio di Turchia sullo scivoloso circuito dell’Intercity Istanbul Park. La pista asfaltata solo due settimane fa (quindi asfalto scivoloso per le monoposto di f1) e la pioggia hanno regalato spettacolo in tutte le sessioni libere e soprattutto durante le qualifiche. Da una qualifica così non potevamo non aspettarci un colpo di scena come nome del pilota in pole: è arrivata la prima pole position in carriera per Lance Stroll, davanti a Max Verstappen e al compagno di squadra Sergio Perez.

F1 – Gioie e Delusioni in qualifica

Pole position figlia della strategia Racing Point: le due monoposto rosa, unica tra le dieci monoposto presenti in q3, hanno approcciato le Q3 con le gomme intermedie. Dopo le prime tre sessioni di prove libere sembrava di vedere una Ferrari competitiva e che potesse puntare addirittura alla Pole Positions, ma così non è stato. Una Ferrari deludente che più volte nel Q1, tra interruzioni, nuvole d’acqua, testacoda e traversi avevano rischiato di uscire fuori. Molto più scoraggiante vederle mai competitive in Q2: sia Charles Leclerc che Sebastian Vettel hanno remato nelle difficoltà e alla fine sono stati eliminati. Male anche Mercedes e lontanissime dalla Pole: sesto Lewis Hamilton, che aveva addirittura rischiato di uscire in Q1 (14esima posizione) e nono Valtteri Bottas.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Grosjean: sta bene e vorrebbe correre ad Abu Dhabi