Racing Point: collaudata la protezione anti-Stroll al pit stop

Pubblicato il autore: Vinz Segui


La Racing Point dimostra di tenerci alla salute dei meccanici impegnati nei box e per questo ha collaudato una speciale protezione per il team. L’idea nasce dall’incidente accaduto nell’ultimo Gran Premio di Imola. Lance Stroll richiamato ai box per il cambio gomme è andato lungo al pit stop e ha investito un meccanico della Racing Point. Fortunatamente non ci sono state conseguenze per l’investito ma in Turchia, la monoposto rosa, ha deciso di far sfoggiare al suo team una protezione anti-Stroll.
Per evitare ulteriori problemi l’addetto al cavalletto si è presentato nel paddock indossando il classico casco e un enorme airbag tondo e abbastanza goffo.
Ovviamente l’esilarante momento è stato immortalato ed è stata pubblicata sulla pagina Instagram della F1 con la didascalia: “Rimanere nella bolla. Dopo che un meccanico è stato accidentalmente colpito durante il pit stop di Lance Stroll l’ultima volta, Racing Point ha un nuovo equipaggiamento protettivo”.
Il post ha ricevuto migliaia di like e commenti, diffondendosi rapidamente sul web.
Lance Stroll non sta attraversando il periodo migliore della stagione, il pilota canadese prima è stato vittima del Covid e dopo la sua guarigione non riesce ancora a trovare la forma ideale. Non a caso dietro gli ultimi errori del guidatore della Racing Point, potrebbe esserci proprio il Coronavirus, il quale anche una volta passato, continua a provocare ripercussioni fisiche e mentali.

  •   
  •  
  •  
  •