Grosjean: sta bene e vorrebbe correre ad Abu Dhabi

Pubblicato il autore: Silvia Zanchi Segui

Romain Grosjean sarà dimesso dall’ospedale militare di Manama mercoledì pomeriggio, un giorno in più di quanto anticipato dai medici. Il motivo è la riabilitazione, così da aiutare il paziente una volta a casa.
Credo che quelli della mia generazione un incidente di Formula 1 con il fuoco divampato in modo così spaventoso ed improvviso non l’avessero mai visto. Mi riferisco ovviamente a quanto accaduto domenica 29 novembre, durante il Gp del Bahrain.

Ha dell’incredibile la modalità che il  pilota Haas è riuscito ad attuare lucidamente per uscire dall’abitacolo della sua monoposto – rotta a metà ed incastrata nel guard-rail.

Ha attraversato le fiamme mentre i soccorsi che si stavano rapidamente avvicinando erano più impauriti di lui.

Il fatto che le ustioni di Grosjean siano state inferiori rispetto agli standard garantiti dalla tuta ignifuga e dalla protezione sotto la tuta, ha piacevolmente sorpreso tutti. 

La gara è stata sospesa per 45 minuti così che i commissari riparassero le barriere e sgombrassero la pista per far riprendere la corsa.

Eppure non è una gara nuova, in Bahrain si corre dal 2004, avere del personale di sicurezza formato adeguatamente mi sembra il minimo. In sedici anni hanno avuto tutto il tempo per prepararsi ad assicurare la sicurezza che meritano i piloti ma, come abbiamo visto, non è affatto così. Un vero e proprio miracolo che Romain ne sia uscito quasi illeso.

Alcune info su Grosjean

Romain Grosjean è un pilota automobilistico svizzero con passaporto francese, ha trentaquattro anni ed è sposato con la giornalista Marion Jollès. 

La coppia ha tre figli. Secondo la moglie sarebbe proprio grazie a loro che Romain avrebbe trovato la forza ed il coraggio per liberarsi dal veicolo in fiamme. Grosjean ha fatto un video dal suo letto d’ospedale per tranquillizzare i fan raccontando: “ciao a tutti, voglio dirvi che sto bene, si più o meno bene, grazie molte a tutti per i messaggi.  Ero contrario all’Halo qualche anno fa ma credo sia la cosa migliore introdotta nella Formula 1. Senza (halo) non sarei qui a parlarvi”.  Umile, positivo ed evidentemente emozionato. Ha poi rilasciato la sua prima intervista al canale più importante di Francia, TF1 con le parole di chi ha visto la morte in faccia: “per me questa è come una rinascita, un incidente così ti lascia il segno per sempre”. Nel frattempo scherza sul suo profilo ufficiale Instagram postando se stesso intento a fare allenamento. Nella didascalia Grosjean dice che non avrebbe mai immaginato di essere felice nel fare gli squats.

 

Classifica Gp del Bahrain

Lewis Hamilton ha vinto per la novantaduesime volta, al secondo posto si è classificato Max Verstappen ed al terzo Alexander Albon, che sta letteralmente facendo l’impossibile pur di restare con la scuderia austriaca. Il pilota inglese di origine thailandese ha ammesso di esser stato molto fortunato nel finale e, proprio come Sergio Pérez (Racing Point), non ha alcun piano b per la stagione 2021. Male le Ferrari sia alla partenza che all’arrivo, sono infatti arrivate al decimo posto (Leclerc) ed al tredicesimo (Vettel). Peccato perché dopo il buon risultato ottenuto all’Istanbul Park dove Sebastian aveva ottenuto il terzo gradino del podio ed il monegasco era giunto quarto al traguardo, i fan si erano sentiti nuovamente in gara ma la gioia è durata poco. Il prossimo appuntamento è quello di Sakhir ma il sette volte campione del mondo lo salterà perché è risultato positivo al covid-19. Questo terribile 2020 finirà presto, per fortuna. 

 

  •   
  •  
  •  
  •