F1, Gran Premio 2021: guida al circuito

Pubblicato il autore: Agata Guglietta Segui


Ormai è tutto pronto per il Gran Premio di Bahrain sul circuito di Sakhir per il Mondiale 2021 di Formula1. Domenica ci sarà la prima gara della stagione 2021 e l’attesa cresce! Il tracciato è sicuramente uno dei circuito più impegnativi per i freni. Le gare sono caratterizzate da elevate temperatura, poiché il circuito è circondato dal deserto, che innalzano il grip meccanico e rendono difficile lo smaltimento del calore che si genera in frenata. Questa difficoltà, unita alle numerose frenate a breve distanza le une dalle altre, rendono il circuito di Sakhir un banco di prova molto difficile per i piloti di F1. Per portare a termine il Gran Premio bisogna soprattutto evitare l’usura elevata dei materiali d’attrito.

Descrizione tecnica del circuito di Sakhir

Inaugurato il 4 aprile 2005, il Bahrain International Circuit ospiterà questa settimana il diciassettesima edizione del  Gran Premio di F1. Il tracciato è lungo 5412 metri ed è composto da 15 curve, delle quali nove a destra e sei a sinistra. Il record della pista è 1:27.264 con il quale Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position nella scorsa stagione al volante della Mercedes W11 EQ Performance. La distanza di gara complessiva sarà di 57 giri, per un totale di 308,238 Km. Le zone di utilizzo del DRS saranno tre, la prima sul rettilineo tra le curve 3 e 4, la seconda sul rettilineo tra le curve 10 e 11, la terza sul rettilineo del box che va dalla curva 11 alla curva 1. L’utilizzo del Drag Reduction System è del 25 percento e i cambi di marcia per ogni giro sono 57.
Una pista impegnativa, soprattutto la prima curva in cui le automobili decellerano da 337 km/h a 83 Km/h. Non ci resta che aspettare domenica 28 marzo per il Gran Premio 2021 della Formula 1!

  •   
  •  
  •  
  •