F1, ore di paura per Albon: ricoverato ed intubato in terapia intensiva. I dettagli

Pubblicato il autore: Mattia DElia


Ore di paura per le condizioni di salute di Alexander Albon dopo l’operazione d’urgenza per un attacco di appendicite acuta. Il pilota della Williams è stato ricoverato, sabato, all’ospedale San Gerardo di Monza, non ha partecipato al Gran Premio d’Italia (sostituito da un ottimo Nyck De Vries) e nella notte c’è stata un po’ di apprensione per le sue condizioni di salute. Ecco di seguito i dettagli e le ultime sulle condizioni di salute del pilota di Formula 1.

Le ultime sulle condizioni di salute di Alexander Albon

Come riportato dal comunicato della casa automobilistica, Alexander Albon è stato sottoposto con successo a una laparoscopia. A quanto si apprende, però, il pilota anglo-thailandese ha accusato complicazioni dovute all’anestesia. Per questo motivo è stato, prima, intubato e poi trasferito nel reparto di terapia intensiva. Fortunatamente, nella notte fra sabato 10 e domenica 11 settembre, le sue condizioni sono migliorate e già nella mattinata di ieri gli è stata rimossa la ventilazione assistita. Inoltre, dovrebbe essere dimesso domani (martedì, ndr) e la sua partecipazione al Gran premio di Singapore, in programma domenica 2 ottobre, non è in discussione.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Helmut Marko snobba Leclerc: "Hamilton tornerà a vincere"