MotoGP: Il Red Bull Virtual Grand Prix di Spagna. La competizione diventa virtuale

Pubblicato il autore: Federica Locatelli Segui


Dopo la Formula 1 è la MotoGp a scendere in pista, la competizione si svolgerà virtualmente, ma le emozioni saranno reali. Due sono le gare che sono state già disputate, hanno avuto un gran seguito, tanto che ora si attende il primo Virtual Gran Prix MotoGP. Gli appassionati di questo sport potranno seguire il prossimo fine settimana, il quale sarà caratterizzato dagli eventi colmi di adrenalina propri delle delle due ruote.

Il Virtual Gran Prix MotoGP: date e organizzazione

E’ il Red Bull Virtual Gran Prix of Spain il primo grande evento targato MotoGP, dopo la pausa forzata causata dal Covid-19. Sono state disputate altre due gare virtuali, la cui riuscita è stata prorompente, tant’è che la MotoGP insieme al suo ente benefico Two Wheels for Life ha deciso di organizzare questo evento. Il fine è realizzare una raccolta fondi per finanziare medici e strutture sanitarie in alcuni paesi dell’Africa, i quali si occupano di contrastare la diffusione del Covid-19 e di altre malattie.

Le date
L’evento vedrà gareggiare le tre categorie principali, MotoGP, MotoGP2 e MotoGp3. L’ordine di inizio delle gare segue quello normale, si inizierà prima con la categoria minore per poi terminare con la massima. L’avvenimeto sarà trasmesso domenica 3 maggio 2020 alle 15 e potrà essere seguito su alcune piattaforme social, sul sito motogp.com e esport e attraverso alcune emittenti televisive a secondo del paese da cui si guarda l’evento. Seguiranno delle conferenze post-gara dalle 17, iniziando con MotoGP.

La gara


La gara MotoGP vedrà scendere in pista 11 piloti: A. Marquez, M. Marquez, D. Petrucci, M. Viñales, A. Rins, F. Quartararo, F. Bagnaia, T. Rabat, M. Oliveira, I. Lecuona e L. Savadori. I giri di pista saranno 13, ossia la metà della gara normale.
La gara MotoGP2 avrà come piloti: J. Martin, L. Baldassarri, E. Bastianini, M. Ramirez, J. Navarro, M. Schrötter, A. Canet, J. Dixon, B. Bendsneyder e L. Marini. La competizione vede quindi, 10 piloti che si contenderanno il podio su 8 giri di pista, pari al 35 % di una gara completa.
La MotoGP3 avrà lo stesso numero di corridori della GP2, con lo stesso numero di giri di pista. I piloti sono: A. Arenas, D. Foggia, N. Antonelli, G. Rodrigo, T. Arbolino, R. Fernandez, S. Garcia, D. Öncü, A. Lopez e R. Rossi.

La piattaforma con cui si gareggerà è quella del nuovo videogioco MotoGP 20 uscito il 23 Aprile 2020.  Il Gran Prix prevede, come una normale gara, le qualifiche, i cui momenti più importanti saranno trasmessi prima dell’evento.

Non resta che attendere l’inizio del Gran Premio.

  •   
  •  
  •  
  •