Quartararo vince il gp della Catalunya, cade Rossi.

Pubblicato il autore: Francesco Marcucci Segui

Motogp: Quartararo vince il gp della Catalunya, è primo nel mondiale!

Quartararo vince il gp della Catalunya – “El Diablo” torna alla vittoria! Nel weekend di Barcellona il rider del team Yamaha Petronas SRT è il più veloce in pista. Dopo la splendida qualifica di ieri nella quale ha perso la pole position per un soffio, strappatagli proprio dal compagno di squadra Franco Morbidelli, oggi finalmente per il francese è arrivata la vittoria che mancava dal secondo weekend di Jerez.

La corsa al Mondiale

Terza vittoria stagionale per il “Diablo”!  Quartararo vince il gp della Catalunya e si porta in testa alla classifica del mondiale. La partenza dalla seconda casella in griglia non è stata delle migliori, ma nonostante tutto il giovane talento è riuscito a portarsi in testa alla corsa passando prima Valentino Rossi e, successivamente, il pole man, nonché compagno di squadra, Franco Morbidelli.

Le gomme sono decadute fortemente. Non so come ho fatto negli ultimi due giri, quasi cadevo e giravo tre secondi più lento – Ha detto Quartararo al parco chiuso – Questa vittoria è ancora più bella di quelle di Jerez, perché ero quarto, poi terzo, secondo e primo. A Jerez facevo gestione alla fine, oggi invece non c’era grip… Quando cadi molte volte è difficile tornare sul podio e in prima posizione. Oggi è stato il giorno più bello della mia vita“.

Vale, che peccato!

La seconda caduta consecutiva in gara non ci voleva. Un weekend quasi perfetto segnato dalla terza posizione in qualifica (il miglior risultato ottenuto quest’anno) e dalla firma del contratto con il Team Petronas, concluso con una brutta scivolata che ha fatto svanire il sogno di un podio quasi certo.

Un vero peccato per Vale, che con il terzo “zero” stagionale vede sempre più lontana la prima posizione nella classifica mondiale.

Dovi out

E’ iniziato male e si è concluso allo stesso modo. Uno zero pesante quello di Andrea Dovizioso, che è stato costretto ad abbandonare la corsa a causa di una scivolata che lo ha visto coinvolto a pochi giri dall’inizio della gara.

Già nelle qualifiche il pilota di Forlimpopoli non aveva brillato, non riuscendo a superare la “tagliola” della Q1 che lo ha relegato alla diciassettesima posizione in griglia di partenza. Un nuovo weekend “nero” che si somma ad una serie di sfortunati eventi, nell’ultima stagione del Dovi in Ducati, la peggiore dal suo arrivo sulla moto di Borgo Panigale.

  •   
  •  
  •  
  •