MotoGp, Marquez otto ore sotto i ferri

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui


Il sei volte campione del mondo di MotoGp, Marc Marquez, continua ad essere alle prese con l’infortunio del 19 luglio 2020, in cui si è causato la frattura dell’omero del braccio destro. Il pilota spagnolo si è sottoposto al terzo intervento all’ospedale Ruber Internacional di Madrid per la risoluzione della frattura e che l’ha costretto a non partecipare a tutta la stagione attuale del motomondiale. Il pilota della Honda è rimasto sotto ai ferri per ben otto ore. Con lo spagnolo c’era suo padre Julià. Marquez a seguito della frattura rimediata, aveva provato a rientrare in pista cinque giorni dopo l’incidente, ma ha dovuto poi abdicare durante le qualifiche a causa del forte dolore che non gli permetteva di gareggiare.

Marquez, potrebbe allontanarsi il motomondiale 2021

Il pilota spagnolo classe 1993 in questi mesi si è sottoposto ad una terapia conservativa fatta di allenamenti e sedute di fisioterapia, ma come dimostrato da molti esami strutturali, l’osso che si è fratturato nella prima gara della stagione non si è mai rinsaldato. Per questo motivo Marquez ha dovuto ricorrere ad un terzo intervento, durato otto ore. La scuderia Honda ha rilasciato un comunicato in seguito all’operazione di Marquez: “L’intervento – si legge nel comunicato della Honda – eseguito dai medici Samuel Antuna, Ignacio Roger de Ona, Juan de Miguel, Aitor Ibarzabal e Andrea Garcia Villanueva, è consistito nella rimozione della placca precedente e nel posizionamento di una nuova placca con l’aggiunta di un innesto osseo di cresta iliaca. L’operazione è durata otto ore“. Il terzo intervento a cui si è sottoposto Marquez è stato inevitabile “a causa della lenta guarigione dell’osso dell’omero, che non è migliorato con un trattamento specifico ad onde d’urto“. Questo intervento, ora, potrebbe compromettere la sua partecipazione al motomondiale 2021, a causa della lunga riabilitazione. Per questo motivo Marquez potrebbe tornare a gareggiare da Maggio, saltando le prime gare della nuova stagione.

  •   
  •  
  •  
  •