MotoGP, Petrucci:”Sono contento del passo in avanti”

Pubblicato il autore: Agata Guglietta Segui


Danilo Petrucci
ieri è riuscito a togliere oltre mezzo secondo al tempo che aveva realizzato lo scorso weekend! Al pilota di Terni sono mancati solo 55 millesimi per centrare l’accesso diretto al Q2 del Gran Premio di Doha. Con la sua KTM Tech 3 Petrucci è sceso fino a 1′ 53” 969 arrivando al dodicesimo posto nella FP2. Il livello della MotoGP è stato molto alto! Sentimenti contrastanti per il pilota: da una parte la felicità per questo miglioramento e dall’altra il rammarico per non aver raggiunto una posizione più importante.

Le dichiarazioni di Petrucci

Sono contento per il passo avanti, ma non sono soddisfatto perché avrei voluto essere nella Top 10. Così sarebbero davvero cambiate davvero molte cose. Partire dalle prime quattro file era una cosa che si poteva fare e quando resti fuori per 55 millesimi, è una differenza talmente minima che avresti potuto farla un po’ dappertutto“, queste le parole di Danilo Petrucci. E continua:”Mi spiace tanto, ma non sono contento di tutto il lavoro che stanno facendo il mio team e la KTM, perché stiamo esplorando delle aree del set-up in cui non erano mai andati prima e questo lo stanno facendo per me. E’ chiaro che mi sarebbe piaciuto di più regalarmi un decimo posto

Il pilota è fiducioso per le prossime gare

Losail è una pista molto particolare ma Petrucci è convinto che la base d’assetto potrà rivelarsi importante. “Potrebbe essere una buona base da cui ripartire in generale. Siamo sempre entrati in pista in ogni run cambiando l’assetto: mano a mano che andiamo più forte, troviamo sempre qualcosa che non va, quindi ci siamo sempre più o meno diretti nella direzione giusta“.

  •   
  •  
  •  
  •